Caterina Balivo guerriera per le donne, il post contro Mitola: “Si accomodi a fare i servizi di casa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Caterina Balivo attraverso un post pubblicato su Instagram esprime tutto il suo disappunto sulle parole discriminatorie, pronunciate recentemente dal professor Mitola, nei confronti delle donne. La presentatrice non le manda a dire

Caterina Balivo-Meteoweek

Le parole gravissime del professore

Anche se momentaneamente ha sospeso la sua presenza nel piccolo schermo, Caterina Balivo si fa sentire attraverso i social, in una maniera forte e chiara. Combattiva su diversi fronti, come l’ambiente e le problematiche sociali, la Balivo affila le unghie anche contro un altro problema molto dibattuto nei nostri tempi,  il sessismo.

Forse non tutti sanno che recentemente il professor Donato Mitola, che insegna presso l’Universita’ di Bari, in un video diventato virale,  ha espresso un pensiero che ha fatto rabbrividire tutte le donne e non solo. Il professore di Bioetica e filosofia morale del corso di laurea in Medicina e chirurgia, ha infatti detto che  “non possono esserci giudici donne perché per giudicare bisogna essere imparziali, mentre le donne sono emotivamente più sensibili degli uomini e il loro processo decisionale è condizionato dall’emotività”

Caterina Balivo e l’invito al professore universitario

Così come le consigliere nazionali di Parità, hanno definito le frasi del professore “terribili, ingiustificabili e discriminatorie” anche Caterina Balivo, ha deciso di dire la sua, prendendo di esempio una serie tv che in questi giorni sta spopolando su Netflix, ossia, La Regina degli Scacchi

“Programmi per la serata?” Scrive la Balivo, in allegato ad una foto che la immortala con le gambe incrociate ai piedi del letto nella sua camera da letto. Poi aggiunge: “Io vi consiglio “La Regina degli scacchi” su @netflixit e sul mio blog https://www.caterinabalivo.com/caterina-2/catecult-la-regina-degli-scacchi/ vi spiego il perché!

LEGGI ANCHE ———–>Caterina Balivo, il marito ospite a Piazza Pulita: lei commenta in diretta così

A questo punto sferra il suo colpo verso il professore:  “Poi la consiglierei vivamente anche al professor Donato Mitola. Perché? Perché durante una lezione online di Bioetica agli studenti di Medicina dell’Università di Bari, ha pronunciato una serie di frasi aberranti tra cui: “Non ci possono essere giudici donne, perché giudicare vuol dire essere imparziali e le donne invece sono condizionate dall’emotività”. Un pensiero che, definirlo sessista, è dir poco.” Sottolinea la conduttrice. E infine conclude con un affondo:

LEGGI ANCHE ———–>Caterina Balivo allarga la famiglia: nuovo arrivato in casa

“Ora, bene che sia stato sospeso, ma lo obbligherei a vedere la serie del momento così per ricordargli che il mondo è cambiato e che, se noi donne avessimo lavorato da sempre avremmo un mondo migliore oggi. Caro Mitola si accomodi “at home” a fare i “servizi di casa”

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek