Torna in servizio a 75 anni, infermiere in pensione si ammala di Covid e muore

Alfonso Durante, infermiere in pensione, ritorna al lavoro e muore di Covid a 75 anni. Messaggi di cordoglio sui social: “questa scelta l’ha pagata cara, è il vero eroe di questa pandemia”.

Alfonso Durante - meteoweek.com
Alfonso Durante, foto via Facebook

Lutto nella comunità di Napoli. Si è spento all’età di 75 anni Alfonso Durante, infermiere in pensione tornato in servizio sulle ambulanze del 118 in questa gravosa emergenza sanitaria. Alfonso è morto all’ospedale Cotugno di Napoli, dopo aver contratto il Covid-19. A diffondere la notizia della sua scomparsa è stata l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”, attraverso un messaggio lasciato su Facebook.

Tornato in servizio “per senso del dovere”

Nonostante fosse in pensione, il 75enne aveva raccolto l’appello della sua Campania, una delle Regioni più duramente colpite dalla pandemia. Per questo aveva deciso di tornare in servizio sulle autoambulanze, al 118 della Misericordia di Grumo Nevano, per aiutare i suoi ex colleghi. Una scelta fatta “per senso del dovere”, spiega nel suo post l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

Eppure, è stata proprio la pandemia a portarselo via: Alfonso Durante è infatti morto oggi all’ospedale Cotugno di Napoli dopo aver contratto il coronavirus. Una malattia che lo ha fatto finire prima ricoverato in terapia intensiva, poi persino intubato; a nulla, però, sono servite le cure del personale medico sanitario.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Alfonso Durante, “il vero eroe di questa pandemia”

Nell’annunciarne la triste dipartita, l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” ha ricordato con affetto e ammirazione la figura di Alfonso Durante, tanto da definirlo “il vero EROE di questa pandemia con la sua missione portata al termine fino al suo ultimo respiro”.

L’infermiere “si stava godendo la pensione, ma l’urlo delle persone in difficoltà durante la pandemia l’ha spinto ad indossare nuovamente la divisa dell’emergenza”, spiegano i colleghi dell’associazione. Eppure, “questa scelta l’ha pagata cara“, si legge nel post su Facebook, mentre viene lasciato un sentito “messaggio di cordoglio alla sua famiglia”.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Infine, alla luce delle vittime che il Covid-19 continua a mietere anche tra il personale medico sanitario – e a tal proposito Ricciardi si è espresso in un lungo intervento su Agorà – l’associazione lascia in calce al post un messaggio provocatorio, in appello che vuole essere “differente”: “Sei un medico o un infermiere in pensione? Sei un soggetto a rischio…..resta a casa! Lavoriamo noi giovani per te!“, recita infatti il contenuto pubblicato sul social.