Maradona, caos alla Casa Rosada, irruzione della folla, spostato il feretro

irruzione folla spostato il feretro di Maradona

Il feretro di Diego Armando Maradona è stato spostato dalla camera ardente per motivi di sicurezza, dopo che un gruppo di persone è entrato in maniera incontrollata nel palazzo presidenziale della Casa Rosada, costringendo le forze di sicurezza a intervenire con il lancio di lacrimogeni e uso di fucili con proiettili di gomma. La bara è stata portata nella stanza dove si è svolta la cerimonia privata questa mattina, e al momento, l’ingresso della camera ardente è stato chiuso.

irruzione folla spostato il feretro di Maradona


LEGGI ANCHE:


Nuovi scontri nel centro di Buenos Aires

Si registrano nuovi scontri tra la polizia e gruppi di tifosi e cittadini nel centro di Buenos Aires, intorno al Palazzo presidenziale, dove oggi è stata allestita la camera ardente di Diego Armando Maradona. La polizia è stata attaccata con pietre e bastoni da piccoli gruppi di tifosi e gli agenti hanno risposto con l’uso di idranti e di lacrimogeni. Secondo quanto riferito dai media argentini, ci sarebbero feriti e arresti. Le immagini trasmesse dal canale America hanno mostrato un poliziotto cadere pesantemente a terra, colpito da pietre e poi preso a calci da alcuni giovani, che sono stati dispersi con spray irritanti lanciati da altri agenti.

irruzione folla spostato il feretro di Maradona