L’annuncio di Anef: l’apertura delle piste da sci non prima del 20-30 gennaio

“Aprire il 7 gennaio è un’utopia. Con una situazione sanitaria così compromessa non ha senso pensare di riaprire gli impianti. Se cala il contagio possiamo ipotizzare un’apertura tra il 20 e il 30 gennaio, non prima”.

LEGGI ANCHE: La variante del virus inglese mette a rischio la riapertura delle scuole?

Lo ha annunciato all’ANSA Valeria Ghezzi, presidente dell’Associazione nazionale esercenti funiviari, riguardo all’avvio della stagione sciistica. “Ora dobbiamo puntare ad avere un protocollo, che è fermo al Cts, poi penseremo ad individuare una data certa per la riapertura” ha aggiunto.