Claudio Lippi non vola a Sanremo | Le sue parole dopo l’ufficialità della notizia | Video

Per la prima volta Claudio Lippi ha commentato la sua esclusione dalla gara de Il Festival di Sanremo: ecco le sue parole.

Le parole di Claudio Lippi

Ha fatto molto scalpore l’esclusione di Claudio Lippi, storico conduttore, dalla categoria Big de Il Festival di Sanremo. Lippi, dopo qualche giorno di silenzio, ha deciso di commentare la vicenda con un video pubblicato sul suo account Instagram ufficiale. Ha spiegato il conduttore: “Credo sia il primo video su Instagram dopo un periodo di silenzio per tanti motivi che non sto qui a spiegare. Volevo soltanto rispondere a tutti coloro che mi stanno mandando, e ne sono molto grato, testimonianze di rammarico per la mia non partecipazione a Sanremo”.

Il conduttore non nasconde, nonostante tutto, un pizzico di rammarico: “Ma nella vita c’è anche di peggio e probabilmente anche in questo senso prendo spunto dalla libera e legittima scelta di altri brani per rimandarlo l’anno prossimo e tutti gli anni lo rimanderò. Fino a quando, per stanchezza, non capiranno che quella canzone andava proposta”.

Leggi anche —-> La Vita in Diretta, crollo emotivo per Alberto Matano: lacrime e silenzio

L’annuncio l’estate scorsa

Nel luglio scorso, l’annuncio della partecipazione di Claudio Lippi alle selezioni per il Festival ha avuto ampia risonanza mediatica. Questo, chiaramente, è dovuto all’apprezzamento del grande pubblico verso Lippi.

Aveva spiegato, in quell’occasione, il conduttore: “La musica è il mio primo amore, e salire sul palco di Sanremo come concorrente è un’emozione che voglio vivere prima di morire. Quindi, sì: mi presento alle selezioni come concorrente, farò i provini come tutti e poi vediamo che succede, vada come vada”.

Leggi anche —-> Stefania Orlando, il retroscena sulla fine del matrimonio con Andrea Roncato: “Ho sofferto molto”

Lippi e il tentativo per il Festival 2020

Sempre in quell’occasione Claudio Lippi ha spiegato che anche nel 2019 – in prospettiva del Festival 2020 – aveva provato il colpaccio: “L’anno scorso chiamai Amadeus, ma la chiusura delle selezioni era in dirittura d’arrivo e chiudevano il giorno dopo, quindi ormai eravamo fuori tempo massimo. Quest’anno voglio inviare il provino realizzato da me, sempre di quel brano, che è uno di quelli che come pochi altri mi ha fatto piangere di commozione”.

Ma Lippi ha anche coltivato nella sua carriera il sogno di conduttore Il Festival di Sanremo: “Solo un bambino di 4 anni crederebbe che non ci sia stata la speranza, il sogno di condurre Sanremo. D’altronde, Sanremo è sempre lì, o lo conduci o ci canti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Claudio lippi (@claudio.lippi)