Categorie
Cronaca

Bollettino coronavirus 26 dicembre: 10.407 contagi e 261 morti

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 26 dicembre con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia.

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 26 dicembre dichiara 10.407 contagi e 261 morti. Sono 81.285 i tamponi per il coronavirus effettuati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 152.334. Il tasso di positività è del 12,8%, in aumento rispetto al 12,5% di ieri.

Ieri i positivi erano stati 19.037, i morti 459. In totale da inizio epidemia i casi sono arrivati a 2.038.759, le vittime sono 71.620. Gli attualmente positivi sono 580.941 (+1.055), i dimessi e guariti 1.386.198 (+9.089), in isolamento domiciliare ci sono persone 555.055 (+1.155). La provincia autonoma di Bolzano non ha comunicato i dati che verranno aggiornati domani.

Sono in calo di 2 unità i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore, nel saldo tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 135. Il totale dei ricoverati in terapia intensiva è ora 2.582 I ricoveri nei reparti ordinari sono diminuiti di 98 unità, portando il totale a 23.304.

Covid: Veneto,+2.523 contagi e 33 morti

Sono 2.523 i nuovi contagi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, e 33 i decessi. Lo rende noto il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale così a 237.315, quello dei morti a 5.986. Si abbassa la pressione ospedaliera per quanto riguarda i ricoveri di pazienti Covid nei reparti non critici, 2.886 (-22), mentre sale leggermente nelle terapie intensive, 389 (+5). I soggetti attualmente positivi al virus sono 88.842 (+1.457).

Covid: in Basilicata 25 nuovi positivi e una vittima

Venticinque dei 151 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi al covid-19 e, di essi, solo 23 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. Si è registrata anche la morte di una persona, residente però in Puglia e quindi non conteggiata in Basilicata (dove, di conseguenza, restano 235 le vittime del coronavirus). I nuovi guariti sono 20: dall’inizio dell’epidemia, hanno superato la malattia 4.139 lucani. In regione i positivi residenti sono 5.780, dei quali 5.684 sono in isolamento domiciliare. Sui 96 ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera, sette sono in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza, in Basilicata sono stati analizzati 180.627 tamponi: 168.893 sono risultati negativi.

Il contagio in Puglia

Sono 544 i nuovi casi di positivi al coronavirus rilevati in Puglia su 2.391 test per l’infezione da Covid-19 registrati, con una incidenza del 22,7%. Più della metà, 254 casi, è in provincia di Foggia; 161 in provincia di Bari, 52 in provincia di Brindisi, 27 nella provincia BAT, 29 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto, e 3 residenti fuori regione. Sono stati registrati 25 decessi: 10 in provincia di Bari, 1 in provincia BAT, 5 in provincia di Brindisi, 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.006.794 test. 30.093 sono i pazienti guariti e 53.790 sono i casi attualmente positivi.

Il contagio in Emilia-Romagna

Sono 1.756 – 165.044 dall’inizio dell’epidemia – i nuovi casi di positività al coronavirus registrati in Emilia-Romagna, nelle ultime 24 ore, su 5.775 tamponi eseguiti: 932 sono asintomatici, 454 dei quali individuati grazie all’attività di contact tracing, Guardando alla situazione dei contagi nelle province, Bologna è in testa con con 412 nuovi casi seguita da Modena (284), Ravenna (198), Ferrara (152), Cesena (148), Piacenza (143), Rimini (142), Reggio Emilia (123), Imola (57), Parma (51), e Forlì (46). Sul fronte delle persone guarite, queste risultano essere 3.423 in più rispetto a ieri, raggiungendo la quota complessiva di 100.333 unità mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 1.691 in meno e ad oggi ammontano a 57.287. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 214, 8 in più rispetto a ieri mentre calano di 81 unità quelli ricoverati in altri reparti Covid toccando la cifra complessiva di 2.630 unità. Da ieri, infine, si registrano 24 nuovi decessi compresi tra i 49 anni di una donna nel Ravennate e i 99 anni di una donna nel Piacentino. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.424.

Articolo in aggiornamento