Michele Santoro muore in bici: la tragedia per schivare un cane

Non ce l’ha fatta Michele Santoro. Il ragazzo di 15 anni è morto dopo l’incidente avuto in bicicletta lo scorso 22 dicembre. Era ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Moscati di Avellino e le sue condizioni, ieri, sono peggiorate.

Michele Santoro, 15 anni

Michele stava percorrendo Via Fratelli Pascale, a Montella, ma all’improvviso un cane ha attraversato la strada e lui, per non investirlo, ha perso il controllo della sua bici cadendo rovinosamente a terra e battendo la testa. Gli operatori del 118 sono intervenuti immediatamente e hanno trasportato il 15enne all’Ospedale Moscati. Qui, Michele Santoro è stato intubato dai medici che, però, avevano già evidenziato una situazione molto critica.

Michele Santoro

LEGGI ANCHE: Ostia, ritrovato cadavere tra gli scogli all’Idroscalo: forse è di una 16enne

La scomparsa di Michele ha sconvolto l’intera comunità e il Sindaco di Montella, Rino Buonopane, lo ricorda con queste parole: «Michele ci ha lasciati! La perdita di una giovane vita, stroncata da un crudele e ingiusto destino, suscita in tutta la comunità montellese sgomento e indicibile dolore. Facendoci interpreti di un sentimento collettivo, ci uniamo all’immenso dolore dei genitori, dei familiari e degli amici tutti, con sincera commozione. Riposa in pace, Michele».