Vaccino Covid, l’appello di Lino Banfi ai No Vax

L’amatissimo attore Lino Banfi, ha invitato tutti a non avere paura del vaccino anti-Covid, auspicando di farlo lui stesso al più presto.

Le parole di Lino Banfi

Tanti personaggi vip, volti senior storici della televisione, della musica e del cinema, si stanno spendendo in prima persona nella campagna di sensibilizzazione per la necessità della vaccinazione anti-Covid. Dopo il conduttore Pippo Baudo e la cantante Iva Zanicchi, scende in campo anche l’attore Lino Banfi, che gode anche del titolo di nonno d’Italia.

In una recente intervista rilasciata all’agenza Adnkronos, Banfi ha fatto appello al buon senso di tutti, auspicando anche di sottoporsi alla vaccinazione al più presto possibile. Ha spiegato Lino Banfi: “Non esiterò un attimo. Hanno cominciato con le persone più importanti, quei medici e infermieri che lavorano in prima linea per tutti noi. Ma quando arriverà il mio turno io non solo io farò, ma sono disponibile a farlo anche in diretta tv se questo può servire a convincere qualche scettico”.

Leggi anche —-> Uomini e Donne, Beatrice messaggio in codice per Davide prima della scelta | Il post

Lino Banfi si rivolge ai No-Vax

L’attore si è rivolto poi direttamente ai cosiddetti No-Vax con queste parole: “Se non volete farlo per voi, fatelo per i vostri nonni. Fatelo per i vostri cari più anziani o più deboli, che sono più vulnerabile al virus”.

L’attore ha anche spiegato che, sia lui che sua moglie, si sono sottoposti al vaccino anti-influenzale quest’anno.

Leggi anche —-> Enrico Mentana attacca Conte e Di Maio: il post pungente

L’attore pronto a vaccinarsi pubblicamente

Lino Banfi ha spiegato di essere pronto a vaccinarsi in diretta tv, magari con alcuni suoi familiari, per dare il buon esempio: “Si lo fare in diretta assieme a mia figlia e ai miei nipoti, in modo da coinvolgere tutte le generazioni”.

E conclude: “Aspetterei anche qualche mese, finché fosse disponibile per i più piccoli, pur di farlo tutti insieme: sarebbe un messaggio importante da dare a ogni classe d’età”.