Grande Fratello Vip, guai per Mediaset: “Sono in causa con il programma”

Il Grande Fratello Vip viene portato in tribunale, guai in vista per Mediaset e per il reality show condotto da Alfonso Signorini: un ex concorrente ha deciso di agire per vie legali: cosa sta succedendo.

Grande Fratello Vip, ex concorrente agisce per vie legali

Tra gli ex concorrenti che hanno calcato il palcoscenico del Grande Fratello, molti sono rimasti entusiasti per l’esperienza vissuta, ma tanti altri hanno criticato alcune dinamiche del gioco. Lo ha fatto, per esempio, Salvo Veneziano – espulso dopo le frasi sessiste su Elisa De Panicis – e lo sta facendo Stefano Bettarini, squalificato dal gioco per una (presunta) bestemmia.

Ed è stato proprio Bettarini ad annunciare via Instagram, rispondendo ad alcuni commenti dei suoi fa, che il conto in sospeso con il Grande Fratello Vip verrà risolto nelle aule di tribunale. L’ex calciatore, infatti, ha continuato a gridare la sua innocenza e ribadire che l’espressione usata davanti alle telecamere di Canale 5 non fosse in alcun modo blasfema. Ma a nulla sono valse le sue spiegazioni, il Gf Vip aveva già preso una decisione insindacabile contro la quale Bettarini continua a combattere.

Stefano Bettarini contro il Gf Vip: retroscena sul contratto

Rifacendosi al comportamento di Samantha De Grenet – che ha detto “la uccido” a Stefania Orlando – Stefano Bettarini ha colto la palla al balzo per scagliarsi contro il Gf Vip, reo di non aver mandato a casa la concorrente dopo certe frasi.

“Due pesi due misure” secondo Bettarini che, quindi, è tornato a puntare il dito contro il programma rispondendo anche alle domande più scomode dei fan curiosi.

Molti, infatti, gli hanno suggerito di agire per vie legali, mentre l’ex concorrente sottolineava di essere già andato avanti. “Io sono già in causa… – ha commentato lui sui social – .Come vede non sono stato e non verrò più chiamato nei programmi. Le verità sono scomode se escono quando ci sono giochi di potere”.

Ma Bettarini ha continuato ad essere un fiume in piena e, incalzato sul contratto e sulle clausole previste dal Gf Vip, ha aggiunto dettagli interessanti.

“Purtroppo quel contratto dice tutto e il contrario di tutto – ha spiegato lui – . Possono eliminarti o per una parolaccia o una non bestemmia o per un linguaggio poco consono al programma… Praticamente ti possono cacciare per quello che vogliono… loro!”.

Stefano Bettarini porta il Gf Vip in tribunale

Leggi anche–>Grande Fratello Vip, Stefano Bettarini bestemmia [VIDEO]

Leggi anche–>Gf Vip, ora Bettarini si ribella all’espulsione: “Preso in giro”

Veneziano e Nardi dalla parte di Bettarini

A dare man forte a Stefano Bettarini condividendo appieno la sua causa ci sono stati Filippo Nardi – squalificato per le frasi utilizzate nei confronti delle donne – e Salvo Veneziano – da tempo, ormai, in lotta social contro il Gf Vip.

Entrambi gli ex concorrenti hanno ritenuto ingiusto l’atteggiamento usato dagli autori nei confronti di Samantha De Grenet sottolineando come un certo tipo di linguaggio non sia stato punito in maniera esemplare come fatto con loro.

Il contratto dice che un’eliminazione è valida per ‘un comportamento fuori dallo spirito del gioco’ – ha spiegato Filippo Nardi su Instagram – . Ovviamente deciso da loro, purtroppo nessuno precisa cosa sarebbe esattamente lo spirito del gioco, quindi ridere, piangere e limonare sembrerebbe lo spirito del gioco a quanto pare, litigare ed ironizzare no?”.

A contribuire alla polemica, poi, si è aggiunta la voce di Veneziano: “Sono dodici mesi che ribadisco sempre la stessa cosa, e tutto ciò che ribadisco sono rinchiuse in due numeri e due parole…2 pesi 2 misure”.