La violenza di gruppo e poi la foto degli slip sui social: quattro arresti

Sono quattro giovani, di età compresa tra i 23 ed i 26 anni, sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di una misura cautelare con l’accusa di violenza sessuale di gruppo su una ventenne.

La violenza risalirebbe al 3 agosto scorso, su una spiaggia di Marina di Bibbona, in provincia di Livorno. I quattro, residenti in Val di Cecina, tra Livorno e Pisa, si trovano agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Le indagini sono partite dalla denuncia della vittima, che avrebbe per altro appurato che il più dei quattro indagati, avrebbe condiviso su whatsapp una sua foto con addosso un indumento intimo sottratto alla vittima dopo la violenza.

LEGGI ANCHE: Orrore nel Fiorentino: rinvenuti tre cadaveri in un’abitazione

Il provvedimento cautelare è stato emesso a conclusione dell’indagine diretta dalla procura di Livorno e avviata il 5 agosto quando la vittima si era presentata al pronto soccorso di Cecina dichiarando di aver subito violenza sessuale da parte di un gruppo di ragazzi sulla spiaggia di Marina di Bibbona. Grazie alla testimonianza della giovane i militari del nucleo investigativo di Livorno sono riusciti a raccogliere una serie di riscontri che hanno poi portato all’arresto dei quattro. Nel corso delle indagini è anche emerso che gli indagati avrebbero precedentemente assunto sostanze alcoliche.