Hostess stuprata e trovata morta nella vasca da bagno: 11 uomini sotto accusa

Hostess stuprata e trovata morta nella vasca da bagno: 11 uomini sotto accusa. È accaduto la notte di Capodanno

Christine Angelica Dacera-Meteoweek.com

 

Sono finiti sotto inchiesta per stupro di gruppo e omicidio 11 uomini, che avrebbero ucciso una hostess 23enne, Christine Angelica Dacera. Gli agenti l’hanno ritrovata morta nella vasca da bagno di un hotel a 5 stelle nelle Filippine a Capodanno. L’ultima foto di Christine è del 28 dicembre, uno scatto pubblicato su Instagram.

Leggi anche:—>Il cellulare squilla ma lui non risponde: Emiliano trovato morto in casa

Lo scorso 31 dicembre, la ragazza aveva deciso di stare al City Garden Hotel di Makati con alcuni amici. Una delle sue colleghe, Rommel Galida, svegliatasi intorno alle 10 del mattino, l’ha vista nella vasca e, convinta che dormisse, le ha messo una coperta addosso e se ne è tornata a letto. Ma ore dopo, vedendola nelle stesse condizioni, ha fatto scattare l’allerta perché la ragazza stava cambiando incarnata, tendente al blu. Inutili i soccorsi, per lei non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche:—>Va in giro nudo per il centro storico e inveisce urlando contro i passanti senza mascherina

Si attende l’autopsia per stabilire cosa sia successo, ma pare che il cadavere avesse lividi e tagli su cosce e ginocchia. Sembra che ci siano anche prove che abbia subito uno stupro. La polizia ha indagato 11 uomini per stupro e omicidio, uomini che si trovavano con lei nella stanza accanto dell’hotel. Si tratta di accuse temporanee perché si attende l’esito dell’autopsia.