Categorie
Cronaca News

Va contro il vaccino, infermiere negazionista rischia la radiazione

A La Spezia, un infermiere è stato segnalato all’Ordine e ora rischia la radiazione per aver condiviso sui suoi social network pensieri negazionisti.  Nel dettaglio, veniva negata l’esistenza del Coronavirus e attaccata la campagna vaccinale. Non sono mancati gli insulti a chi lo invitava a rivedere le sue posizioni. Questi ultimi, infatti, sono stati da lui stesso definiti “Covidioti”.

LEGGI ANCHE: Crisi Covid, la protesta di Manuel: brucia le bollette davanti alla sua attività

Il Presidente dell’Ordine degli Infermieri di La Spezia, Francesco Falli, fa sapere che nei prossimi giorni l’infermiere sarà ascoltato come previsto dal regolamento disciplinare. Nel caso in cui dovessero arrivare le scuse e la disponibilità a eliminare immediatamente i contenuti pubblicati, l’infermiere potrebbe cavarsela con un richiamo disciplinare. In caso contrario, lo attende un provvedimento più severo: la sospensione o la radiazione dall’albo degli infermieri.