Beatrice Valli, la confessione choc: attacchi di panico e una ciste nella testa

I social avvicinano certamente le celebrity ai loro follower: così Beatrice Valli, rispondendo su Instagram a una fan, ha fatto una confessione scioccante.

Beatrice Valli – meteoweek.com

Chiedendo nelle Instagram Stories cosa aspettarsi o augurarsi per l’anno 2021 e quando una follower ha risposto di sperare di non avere più attacchi di panico, l’influencer le ha risposto di comprenderla perché ne aveva sofferto anche lei durante l’adolescenza, consigliandole di “pensare positivo”. Ma l’argomento era chiaramente troppo importante per poterlo tralasciare così poco dopo, sempre nelle Stories, Beatrice Valli ne ha parlato più diffusamente, raccontando quello che è stato un vero e proprio calvario.

Il calvario degli attacchi di panico cominciato in seconda media

Un calvario cominciato in seconda media, quando i professori la trovarono vittima di una crisi nel bagno della scuola e dopo averla fatta sdraiare, la fecero portare in ospedale. Dagli esami non emerse niente e Beatrice venne dimessa, ma qualche tempo dopo arrivò una seconda crisi e un secondo ricovero in ospedale, durato però 15 giorni, con esami più approfonditi che rivelarono un particolare.

Leggi anche —->Beatrice Valli e Marco Fantini, preoccupazione per la figlia: “Sta male”

Dopo diversi esami trovarono un piccolo problema che alla nascita non erano riusciti a vedere. Mi trovarono una ciste di due centimetri all’interno della parte destra della testa, non operabile e per di più in mezzo ci passa un capillare e sarebbe stato pericoloso anche solo prendere una botta alla testa o una caduta”. Fu proprio durante questo ricovero che i medici le diagnosticarono gli attacchi di panico.

Beatrice Valli 3 – meteoweek.com

Gli attacchi si sono ripresentati più volte nel corso del tempo: “Questi brutti momenti li passavo spesso a distanza di pochi mesi – spiega Beatrice – più volte l’anno e per di più da non riuscire a controllare ciò che mia accadeva. Mi faceva sentire tanto debole e insicura di me stessa. Cercai pian pianino di lavorare su me stessa”. Un lavoro che le ha permesso, col tempo, di rendersi conto di quando stava per avere un nuovo attacco e quindi di controllare il suo corpo: una cosa che l’a aiutata a maturare e prendere il controllo anche della sua vita e di sé stessa.

Leggi anche —-> Uomini e Donne, lutto per Ludovica e Beatrice Valli: “Sempre con noi”

“Nessuno è invincibile, nessuno è perfetto.”

Da circa tre anni Beatrice Valli non soffre più di attacchi di panico e sempre nelle Instagram Stories ha invitato chi ne fosse invece ancora vittima a chiedere aiuto senza vergognarsene, perché ci crediamo sempre invincibili ma alla fine dobbiamo venire a patti con i nostri punti deboli. Invece “Nessuno è invincibile, nessuno è perfetto. I problemi esistono, ci sono e vanno risolti.”

Una considerazione che si applica alla vita di ognuno: “Ogni vita non è perfetta, la vita è bella sempre anche imperfetta, tutte noi non siamo mamme modello ed è normale sentirsi in colpa di qualcosa in cui si può sbagliare. Siamo umane e come tali sbagliamo, non siamo donne perfette ma sappiamo quello che vogliamo e cerchiamo, basta solo aspettare il momento giusto. La felicità la possiamo trovare solo in noi stessi”.

Beatrice Valli 2 – meteoweek.com