Covid, in Giappone allarme contagi. Record di casi in Usa e Russia

Il Covid continua a imperversare in tutto il mondo. Allarme contagi in Giappone che ha deciso per lo stato d’emergenza per un mese a Tokyo.

covid Giappone

Il governo del Giappone ha deciso di introdurre lo stato d’emergenza per un mese nella capitale Tokyo e tre prefetture adiacenti. Questa decisione è conseguenza dell’aumento allarmante dei contagi nelle ultime settimane. Lo ha reso noto il premier Yoshihide Suga nel corso di una conferenza stampa. I nuovi aggiornamenti dei record giornalieri hanno portato la capitale a sfiorare quota 70mila infezioni, poco meno di un terzo del totale nazionale. «Stiamo dichiarando lo stato di emergenza» perché «ci sono preoccupazioni che la rapida diffusione del nuovo coronavirus in tutto il Paese avrà un impatto significativo sulla vita dei residenti e sull’economia» ha detto Suga durante un incontro con un comitato di esperti. Lo stato di emergenza riguarda inizialmente la capitale e tre regioni limitrofe, da venerdì e per un periodo di un mese. La legge giapponese non prevede sanzioni per il mancato rispetto delle misure, anche in uno stato di emergenza, ma il governo sta preparando una modifica della legge che consentirebbe di multare le società recalcitranti.

Covid, aumentano i contagi in tutto il mondo. Record nelle ultime 24ore negli Stati Uniti e Russia

LEGGI ANCHE: Da oggi l’Italia in zona gialla rafforzata: ecco le regole fino al 15 gennaio

Anche negli Stati Uniti vi è un nuovo record negativo. Gli Usa, hanno infatti registrato il record di 3.865 decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore. Questi numeri emergono dai conteggi della Johns Hopkins University. Allo stesso tempo, i nuovi casi sono stati 253.145. I dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 21.299.340 e quello dei morti a quota 361.123. Finora nel Paese sono state distribuite almeno 17.288.950 dosi di vaccino e almeno 5.306.797 sono state amministrate.

LEGGI ANCHE: Il bilancio dell’assalto al Congresso: 4 morti e 52 arresti. L’America trema ancora

In Russia aumentano i casi di coronavirus. I contagiati sono aumentati di 23.541 nelle ultime 24 ore per un totale di 3.332.142 infezioni. Lo ha detto il centro di crisi anti-coronavirus. Il tasso di crescita medio negli ultimi tre giorni non ha superato lo 0,7%, nota la Tass. I morti sono stati invece 506 per un totale di 60.457 vittime.