Covid, una mamma ricoverata parla ai negazionisti: «Qui è tutto vero»

Allie Sherlock

Dal suo letto di ospedale in terapia intensiva, Allie Sherlock, 44 anni, lancia un appello ai negazionisti del Covid. La donna, madre di due figli, ricoverata al Gloucestershire Royal Hospital, racconta: «sono stata messa ko dal Covid il giorno di Natale». Le sue parole sono dirette in particolare a chi sta ancora sottovalutando la pandemia e la situazione di emergenza che stiamo attraversando. «Non fatevi ingannare – dice Allie – sta succedendo una cosa seria. La nostra sanità non riuscirà a far fronte a questa emergenza se le persone non prendono sul serio il Covid. Mantenete le distanze, restate a casa, proteggete i vostri cari. Per favore seguite le regole». Nel video racconta di aver visto morire due persone mentre era in ospedale: «E nemmeno persone anziane. – specifica – Persone con famiglie e bambini». La signora Sherlock ricorda di quanto sia stato orrendo scoprire di essere positiva al Covid-19. Tutta la sua famiglia, dopo di lei, ha contratto il virus. «Sono stata molto, molto male. Tutto questo è reale, sta succedendo davvero».

LEGGI ANCHE: Sopravvissuto al dramma di Aberfan muore per il Covid-19: la comunità è in shock

Il video è stato girato dal Dottor David Windsor, responsabile della terapia intensiva del Gloucestershire Royal Hospital. L’idea nasce dopo le dichiarazioni del capo della sanità inglese, il quale afferma che sono ancora tante le persone che continuano a negare l’esistenza della pandemia.