Rivoli, strattoni e sberle ai bimbi della materna: indagate due maestre

Una avrebbe urlato “vi ammazzo” agli alunni. Indagine avviata dai carabinieri della stazione di Rivoli dopo le segnalazioni dei genitori. Sono accusate di maltrattamenti dalla Procura di Torino

maltrattamenti materna rivoli

Presunte aggressioni verbali, ma anche strattoni e schiaffi. E’ quanto contenuto nell’inchiesta dei carabinieri, coordinati dalla Procura di Torino, nei confronti di due maestre di una scuola materna di Rivoli, nell’hinterland torinese. Sono accusate di maltrattamenti nei confronti dei loro alunni, tutti tra i 3 e i 5 anni. I militari dell’Arma hanno notificato loro l’avviso di conclusione indagini firmato dalla pm Barbara Badellino. Atto che di norma precede la richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura.

LEGGI ANCHE: Torture in carcere: nove agenti indagati a Sollicciano, due a Rebibbia

I fatti contestati alle due maestre risalgono al marzo del 2019, quando ai carabinieri della stazione di Rivoli erano giunte segnalazioni da parte di alcuni genitori dei piccoli alunni, preoccupati per i presunti maltrattamenti delle due insegnanti nei confronti dei loro figli. Le indagini dei militari hanno documentato episodi nei quali le due indagate avrebbero aggredito verbalmente, strattonato e in un caso anche schiaffeggiato, alcuni dei bambini a loro affidati. Stando alle ricostruzioni, un’insegnante avrebbe perfino urlato “vi ammazzo” ai bimbi.