Categorie
Cronaca News

Trovata ballerina morta in un garage, la famiglia: non può essere suicidio

Trovata ballerina morta in un garage, la famiglia: non può essere suicidio. Lunedì scatterà l’autopsia sul corpo della ragazza

Naba Savane-Meteoweek.com

È morta a soli 27 anni Naba Savane, trovata domenica scorsa nel garage della sua abitazione che da qualche condivideva col compagno, a Lonato del Garda, in provincia di Brescia. La ragazza aveva un figlio di 1 anno. Il suo caso è in procinto di essere archiviato come suicidio, poiché accanto al biglietto gli inquirenti hanno trovato un biglietto di addio.

Tuttavia, i suoi familiari non credono a questa versione. “Impossibile che Naba si sia tolta la vita”, sostengono. La Procura ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio a carico di ignoti, e lunedì darà ordine di eseguire l’autopsia, importante per stabilire la verità. La madre e i suoi quattro fratelli desiderano che si indaghi su quanto accaduto.

Leggi anche:—>Ragazzo picchia a morte un 15enne con una chiave inglese: temeva svelasse alla fidanzata la loro relazione segreta

La ragazza era una ballerina afro francese che però è cresciuta sul Garda, tra le discoteche del luogo, quelle più note, e lottava da tempo con problemi di tossicodipendenza. Dopo la nascita del figlio, che il padre non ha tuttavia riconosciuto, si era trasferita in Francia da sua madre. Ma a ottobre era tornata nel nostro Paese e aveva preso casa col compagno, un uomo di 40 anni con cui il rapporto era alquanto burrascoso. L’uomo ha contattato domenica scorsa i carabinieri dicendo che la ragazza, di cui lui non aveva notizie da giorni, era nel suo garage, morta. Secondo il medico legale, la ragazza è morta soffocata per impiccagione. I carabinieri hanno in mano un biglietto d’addio e sono certi si sia trattato di suicidio.

Leggi anche:—>Droga, Fiamme Gialle sequestrano quasi 7 kg di cocaina

La famiglia della ragazza non ci sta ed è certa che non fosse un tipo che avrebbe potuto compiere un gesto estremo. Amava ballare, tra l’altro aveva fatto anche parte di un video del cantante Zucchero, e non avrebbe mai lasciato il figlio. Ci sarebbero poi altre circostanze che desterebbero sospetti. Era alta 1,70 e il garage in cui l’hanno trovata ha un soffitto basso, quindi lo spazio rende piuttosto difficile suicidarsi.