Categorie
Cronaca News

Biscotti alla cannabis alla fidanzatina minorenne: denunciato 20enne

Doveva essere un pensiero per animare un pomeriggio alternativo, ma alcuni biscotti alla cannabis sono costati ospedale e una denuncia

Biscotti Cannabis
Alcuni frollini impastati con la mariujana (Getty Images)

Un 20enne di Imola è stato denunciato a piede libero con l’accusa di detenzione di droga ai fini di cessione dopo avere offerto alcuni biscotti alla cannabis alla sua fidanzatina.

Biscotti corretti cannabis

L’episodio è curioso ma non così isolato in un panorama nazionale dove le alternative alle cosiddette ‘droghe leggere’ sono sempre più numerose e diversificate. E così, sull’onda del successo che alcuni “Mary Cake Party” – così si chiamano le feste a base di torte e biscotti preparati con marijuana – hanno avuto sui social, un 20enne originario di Imola ha pensato di voler animare un pomeriggio alternativo insieme alla sua fidanzatina minorenne.

Il giovane aveva comprato a Bologna alcuni biscotti alla cannabis da condividere con la ragazza. Ma le cose sono andate nel modo peggiore.

LEGGI ANCHE > Torna in carcere con 17 ovuli droga nell’intestino: uno si rompe, ora è grave

Pronto soccorso e denuncia

Poco dopo avere assaggiato i ‘muffin’ i due ragazzi hanno cominciato ad avvertire violente coliche gastrointestinali e sono finiti al pronto soccorso. L’intossicazione era chiara: e medici e infermieri dopo qualche insistenza si sono fatti raccontare le cose. Il ragazzo, uno studente universitario, era andato a Bologna per comprare alcuni libri di testo e aveva incontrato un giovane che gli aveva offerto dei frollini ‘corretti’ alla marijuana. A casa li aveva assaggiati con la fidanzata minorenne finendo in ospedale.

Le conseguenze sono state un gran mal di pancia e una mezza lavanda. Oltre al fascicolo di indagine aperto dai Carabinieri di Mordano quando hanno verificato i fatti al pronto soccorso.