Festa illegale in un Club di Milano: oltre 30 persone, ballavano senza mascherine

È stato scoperto dalla polizia un evento illegale in un locale della movida milanese, il Superlove Club.

Immagine di repertorio

All’interno c’erano 30 persone che ballavano tutte senza mascherina seguendo il dj. Gli agenti sono arrivati al locale di corso di porta Ticinese, nella zona dei Navigli, alle 2 della scorsa notte dopo aver ricevuto diverse segnalazioni per schiamazzi, urla e musica a volume alto. Il proprietario, un italiano di 40 anni, ha tentato di convincerli dicendo di essere autorizzato a organizzare la festa nel proprio locale.

LEGGI ANCHE: Roma, il freddo della strada uccide. Medicina Solidale: “Fare rete, basta morti”

Partecipanti provenienti da diverse zone d’Europa

All’interno c’erano 30 persone, dai 19 ai 41 anni, che ballavano tutte senza mascherina seguendo il dj. Oltre a 5 italiani c’erano persone provenienti da Francia, Bulgaria, Albania e Grecia. Sono stati tutti identificati sul posto e allontanati a eccezione di un 22enne senza documenti che ha reagito in modo brusco ed è stato accompagnato in questura. Per tutti, proprietario compreso, è scattata la multa per violazione delle disposizioni anti Covid.