Allerta variante, famiglia duramente colpita da Covid: muore fratello, padre e sorella gravi

Allerta variante, famiglia duramente colpita da Covid: muore fratello, padre e sorella gravi. Ipotesi variante aggressiva

covid 19-terapia intensiva-Meteoweek.com

 

Una famiglia devastata dal virus che ha contagiato tre persone. Padre, fratello e sorella hanno contratto il Covid. Il fratello ha perso la vita, mentre gli altri due sono ricoverati in gravi condizioni. Su questa vicenda sta cercando di fare chiarezza l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, che la Regione incaricato di sequenziare il virus trovato nei test. Si ipotizza infatti che a uccidere il giovane e a far ricoverare in terapia intensiva la sorella e il padre, sia stata una variante molto aggressiva rispetto ad altri ceppi sinora individuati.

A perdere la vita un giovane di 40 anni, e a essere contagiati la sorella 50enne e il padre 70enne. Nessuno di loro, dai primi accertamenti, avrebbe avuto altre patologie. La vicenda che li vede protagonista ha luogo tra due regioni, perché solo uno dei tre abita in Veneto, dove è ricoverato in terapia intensiva, mentre l’altra persona intubata si trova in un’altra regione, dove è deceduto il giovane.

Leggi anche:—>Medico muore 16 giorni dopo aver ricevuto vaccino anti Covid per improvvisa patologia del sangue

Il cluster familiare sarebbe esploso fuori regione, ma si è poi propagato in Veneto. Tutto ha avuto luogo dopo le festività, quando il giovane non riusciva più a respirare da solo e hanno dovuto ricoverarlo in terapia intensiva. Il 40enne è morto, mentre padre e sorella sono gravi. Intanto è arrivato l’annuncio di accertamenti da parte dell’Izsve. In circa quattro o cinque giorni, gli esperti dovrebbero riuscire a tracciare la mappa genetica del virus. “C’è qualcosa che non torna, vogliamo capirne di più”, aveva detto lo scorso martedì il governatore Luca Zaia, annunciando di aver chiesto di recuperare i tamponi conservati negli ospedali e relativi esami di laboratorio, come già avvenuto per la variante inglese.