L’amica geniale, terza stagione: le anticipazioni

Inserita dal New York Times tra le migliori dieci serie tv internazionali del 2020, L’amica geniale torna in televisione per raccontare un nuovo capitolo della storia di Lila e Lenù.

L’amica geniale, serie televisiva italo-statunitense creata da Saverio Costanzo su trasposizione dell’omonima serie di romanzi di Elena Ferrante, torna sul piccolo schermo. Dopo il successo di ascolti delle prime due stagioni, sono ripresi i lavori per il nuovo attesissimo capitolo della saga. Le vicende, lo ricordiamo, hanno come protagoniste Raffaella Cerullo e Elena Greco, (meglio conosciute come Lila e Lenù) due ragazze unite da una speciale amicizia, che crescono insieme nel rione Luttazzi di Napoli negli anni Cinquanta.

Il nuovo set

Anche questa volta, come per le prime due stagioni, L’amica geniale e Storia del nuovo cognome, si torna nella vivace città di Napoli. Il luogo è lo stesso, ma un salto temporale ci porta agli anni Settanta, periodo nel quale si svolgono le vicende di Storia di chi fugge e di chi resta, il nuovo capitolo della saga. Per l’occasione tutta la città è stata riportata indietro nel tempo, come svelano alcuni scatti rubati dal set. In uno di questi si scorge la storica libreria di Tullio Pironti in piazza Dante riportata all’aspetto originale che aveva in quegli anni. È proprio qui che Margherita Mazzucco, nei panni dell’ormai affermata scrittrice Lenù, legge una recensione del suo romanzo d’esordio sul Corriere della Sera.

LEGGI ANCHE: Grande Fratello Vip, scatta la censura nella casa

Anticipazioni sulla trama: cosa succederà a Lila e Lenù

A questo punto della tetralogia, le due protagoniste si troveranno a vivere le difficoltà della vita da adulte. Dopo essere stata vittima delle violenze e della gelosia del marito, Lila si separerà da Stefano Carracci per iniziare una nuova vita accanto a Enzo Scanno. Se il cuore troverà pace, non si potrà dire lo stesso del lavoro. Costretta a turni massacranti nella fabbrica di Bruno, dove ricopre il ruolo di operaia, Raffaella deciderà di diventare sindacalista per difendere non solo i suoi diritti, ma quelli di tutti i lavoratori come lei.

LEGGI ANCHE: Don Matteo prossima stagione, le novità: parla uno dei protagonisti

Elena, invece,sposerà Pietro Airota e diventerà madre di Adele ed Elsa. Il matrimonio, però, non le porterà la felicità che sperava, felicità che forse riuscirà a ritrovare con Nino Sarratore. Il suo primo amore infatti tornerà e la spingerà a tornare tra le sue braccia lasciando il marito.

Dalla regia alle attrici: cambiamenti in vista

Nonostante i riconoscimenti ottenuti dalla serie, questa volta il nuovo capitolo della storia non sarà raccontato dal suo storico regista Saverio Costanzo ma dalla coppia Daniele Luchetti ed Emanuele Crialese. Nulla toglie che il “papà” dell’amica geniale possa tornare nella quarta e ultima stagione. Ma non è solo la regia a subire un cambio di rotta. Anche Lila e Lenù saranno interpretate da due nuove attrici per il loro salto nella vita adulta. Tuttavia, i loro nomi sono ancora avvolti nel mistero e nella segretezza. Dovremo aspettare la stagione autunnale, quando i nuovi episodi verranno messi in onda, per scoprire i nuovi volti delle due amiche del rione Luttazzi.

LEGGI ANCHE: Fiorella Mannoia: il talento di amare attraverso la musica