Maltempo: evacuate circa 2000 abitazioni tra Manchester e Galles

La tempesta Christoph ha causato innumerevoli danni in Gran Bretagna. Danneggiate soprattutto le aree di Manchester e Galles. Infatti, circa 2000 abitazioni sono state evacuate, per allagamenti in diverse aree del paese. Lo ha riportato il Guardian.  Le località colpite dalla perturbazione sono East Didsbury, West Didsbury e Northenden, oltre ad alcune zone di Ruthin e Bangor on Dee, nel Galles del nord, e alla cittadina di Maghull, nella contea di Merseyside (centro ovest). Il premier Boris Johnson ha esortato la popolazione colpita dal maltempo a seguire le indicazioni delle autorità e a lasciare la proprie case. Inoltre, il presidente, ha affermato che il governo è “del tutto preparato” a gestire sia l’ondata di maltempo che l’epidemia in corso e che potranno essere utilizzati per ospitare i cittadini evacuati strutture in cui vengono garantite tutte le misure anti-covid. Molte zone sono a rischio di alluvione. Infatti, i meteorologi britannici del Met Office hanno dichiarato “allerta meteo” per le prossime ore, anche se la tempesta potrebbe durare anche giorni. Christoph porta piogge intense, accompagnate spesso da raffiche di vento improvvise. Le zone più colpite è bene che corrano già ai ripari.

Leggi anche: A Conte serve un gruppo di “moderati”: dove e come trovarli?inondazione