Furbetto del cashback effettua 62 rifornimenti col bancomat ma mette 6,50 di benzina

Un uomo si è recato in un distributore di benzina e ha fatto rifornimento per 6,50 euro di benzina ma ha eseguito 62 pagamenti col bancomat

Benzina-Meteoweek.com

 

Secondo le regole del cashback di Stato, è previsto un rimborso massimo di 150 euro per chi in sei mesi pagherà almeno 50 volte utilizzando carta di credito o bancomat. Si tratta di un progetto a cui hanno aderito e stanno aderendo milioni di italiani che hanno scaricato la app Io. Come spesso accade, tuttavia, c’è qualcuno che fa il furbetto. In questo caso, come riporta La Stampa, si tratta di un uomo che si è recato in un distributore di benzina a Cuneo e ha fatto rifornimento di circa 6,50 di benzina ma ha pagato 62 volte col bancomat. In breve, ha eseguito 62 pagamenti da 8 a 12 centesimi.

Leggi anche:—>Sul social Facebook appare fotomontaggio di Salvini prigioniero delle Br. Deputato Lega Rixi:”Digos indaghi”

Quando il proprietario della pompa di benzina è giunto a lavoro e ha visto tutti quegli scontrini, ha creduto di aver lavorato davvero tanto col self service durante la notte, ma guardandoli meglio, si è accorto che l’uomo aveva usato il suddetto trucchetto per far crescere il numero di transazioni e accedere a più soldi. Il benzinaio ha avvisato i carabinieri ma nulla da fare: era regolare.

Leggi anche:—>La famiglia che gira il mondo in barca a vela per sfuggire al covid

Tra l’altro, accanto al rimborso del cashback esiste anche il “super Cashback”, ossia i 100mila italiani che eseguiranno più transazioni con bancomat o carta di credito avranno diritto oltre alla suddetta cifra anche un super bonus di 1.500 euro.  Ad oggi, se si guarda  alla classifica provvisoria sull’app Io, per far parte dei primi 100mila bisogna aver eseguito almeno 56 pagamenti. La graduatoria finale si conoscerà ai primi di luglio.