Fusacchia (Misto) a Meteoweek: “Prove INVALSI serviranno a capire cosa è successo alla Scuola durante la pandemia. Recovery Plan occasione di sviluppo per il Paese” [VIDEO]

Il deputato del Gruppo Misto Alessandro Fusacchia interviene su due punti fondamentali per il nuovo Governo Draghi: il miglioramento del Recovery Plan e il recupero della didattica in presenza, anche negli aspetti legati alla socialità degli studenti.

Alessandro Fusacchia, deputato del Gruppo Misto

«Sosterrò il Governo Draghi soprattutto in virtù dell’appello del Capo dello Stato, è il momento di lavorare per unità e non per dividere. Sul Recovery Plan, o come preferisco chiamarlo Next Generation EU, servirà dimostrare di avere chiaro un piano di sviluppo per il Paese»: questa la risposta del deputato Alessandro Fusacchia sulle motivazioni che lo porteranno a votare Sì alla fiducia a Draghi dopo gli incontri avuti con il Presidente del Consiglio incaricato in rappresentanza del Gruppo Misto della Camera dei Deputati.

Leggi anche: Malan (Forza Italia) a Meteoweek: “La Patrimoniale danneggia il ceto medio. Berlusconi volle Draghi alla Banca d’Italia” [VIDEO]

Uno dei nodi fondamentali della consultazione per Fusacchia è il piano per la scuola, soprattutto per il recupero delle ore in presenza perse e per la socialità, fondamentale in certe età dello sviluppo. «C’è un disagio psicologico e un debito di apprendimenti – continua Fusacchia -. I docenti hanno fatto un lavoro eccellente nonostante le difficoltà e la scarsezza di risorse.  Bisogna programmare da subito il resto dell’anno scolastico e settembre. L’anno scorso abbiamo avuto per mesi cattedre scoperte e non solo per colpa della pandemia. Infine sulle prove INVALSI, credo che servano soprattutto per capire cosa sia successo durante la pandemia e avere dati certi sulla scuola»