Dieta del limone, come depurare il corpo in soli tre giorni

L’estate è alle porte e, in attesa della riapertura delle palestre, ci si affretta a cercare la dieta migliore per perdere chili in fretta: la preferita dalle star è la dieta del limone, che permette di depurare il corpo e sgonfiare la pancia in soli tre giorni.

Dieta del limone

Ideata dalla dottoressa Martine Andrè, la dieta del limone è già stata sperimentata – con ottimi risultati – da Beyoncé e Jennifer Aniston. Come si evince dalla denominazione, si tratta di un regime alimentare con pochissime calorie in cui il limone fa da assoluto protagonista: dal mattino alla sera, infatti, si deve sorseggiare una limonata in accompagnamento ai cinque pasti principali.

Nel regime alimentare previsto dalla dieta del limone, gli ingredienti e i cibi che si possono ingerire sono pochi e in quantità molto ridotte. Dal pranzo alla cena, infatti, si devono consumare solo fiocchi di avena, yogurt, verdure crude, frutta fresca e secca, legumi, pollo, pesce, avocado, pane e pasta integrali. Una dieta per niente equilibrata, dunque, che promette risultati ma non educa ad una corretta nutrizione.

Dieta del limone, tutte le proprietà benefiche del frutto

Il limone viene indicato come frutto ideale per perdere peso grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche: ha un effetto drenante, disintossicante, riduce il senso di fame, elimina la ritenzione idrica, riduce la cellulite ed accelera il metabolismo.

Visti i suoi infiniti effetti, dunque, si presuppone che la dieta del limone possa garantire la perdita di peso in pochissimi giorni. Addirittura, c’è chi sostiene che faccia perdere una taglia in una sola settimana.

La limonata da preparare per iniziare la dieta del limone è, dunque, così composta: 30cl di acqua, due cucchiai di succo di limone biologico, due cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di pepe di cayenne.

Questa è la bevanda da preparare per tutto il giorno e da ingerire prima o dopo i pasti: nel caso della colazione, va bevuta mezz’ora prima e a stomaco vuoto.

Limonata

Leggi anche–>Dieta del finocchio, come perdere 5 chili in una settimana

Leggi anche–>Dieta dell’acqua: come dimagrire bevendo ad orari precisi della giornata

Dieta del limone, in cosa consiste?

Secondo il regime alimentare studiato dalla dottoressa Martine Andrè, la dieta del limone è a bassissimo contenuto calorico e non può essere effettuata per troppo tempo.

Per colazione, questa dieta prevede una limonata – bevuta mezz’ora prima – uno yogurt, mezzo frutto a scelta e due cucchiai di avena.

A merenda, è necessario abbinare delle verdure crude alla limonata, mentre per il pranzo sono previsti pasta integrale (o risotto) più una limonata.

Frutta fresca e limonata anche per la merenda del pomeriggio, mentre la cena si conclude con pollo, verdure e…limonata, che si può bere anche poco prima di andare a dormire.

La dieta del limone spopola in rete ed è una delle più ricercate proprio perché promette di dare degli ottimi risultati in pochissimo tempo.

Gli esperti di nutrizione, però, mettono in guardia: questo regime alimentare non è affatto corretto e, nonostante prometta di perdere molti chili in poco tempo, non garantisce di non riprenderli in un arco di tempo altrettanto breve non appena si ritornerà a mangiare in maniera sana.