I migranti tentano di fuggire dalla nave quarantena Allegra

Un gruppo di migranti tenta di fuggire dalla nave quarantena Allegra che è ancorata alla banchina di Porto Empedocle. Alcuni sono saltati da un piano all’altro della nave, altri hanno calato una fune. Uno dei migranti, sporgendosi pericolosamente da un pontile della nave, ha gridato di non voler restare in Italia, ma di essere intenzionato a recarsi in altri stati esteri come la Germania o la Francia. Altri cercavano di fuggire dalla banchina, ma sono stati fermati in tempo.

nave allegra

La squadra mobile di Agrigento ha compiuto i primi accertamenti sul caso: non emergono insurrezioni a bordo della Vos Triton, né violenze o minacce dei naufraghi nei confronti dell’equipaggio della nave per indurli a trasportarli in Italia. Lo hanno fatto sapere dalla Procura di Agrigento, in merito all’approdo a Porto Empedocle (Ag) del mercantile battente bandiera di Gibilterra, Vos Triton, con 77 migranti e un cadavere a bordo. Il personale della nave ha invitato l’equipaggio a mantenersi a distanza dai migranti, poiché circa una cinquantina di essi è positiva al Covid.

Leggi anche: Franco, Colao, Cingolani e Giovannini: loro i Ministri di Draghi che gestiranno il Recovery

La Procura ha sottolineato che “emerge soltanto un disappunto dei naufraghi quando hanno appreso del loro ritorno in Libia”. L’ufficio, diretto dal procuratore Luigi Patronaggio e dal suo vice Salvatore Vella, sta ricostruendo i fatti che hanno portato allo sbarco sulle coste agrigentine del mercantile. La polizia, invece su delega dei pm, sta ricostruendo i fatti anche attraverso i documenti “ottenendo piena collaborazione da parte dell’equipaggio”.