Scoperta organizzazione che favoriva immigrazione clandestina: 10 arresti

La Polizia di Frosinone ha fatto scattare una serie di arresti dopo aver sgominato un’organizzazione atta a favorire immigrazione clandestina

digos-Meteoweek.com

 

La Digos di Frosinone ha eseguito questa mattina 10 arresti nell’ambito di un’operazione che ha portato a sgominare un’organizzazione finalizzata a favorire l’immigrazione clandestina. Gli arrestati sono stranieri di origine curdo irachena accusati di favoreggiamento immigrazione clandestina, procacciando e falsificando documenti.

Leggi anche:—>Si presentò al processo con labbra cucite, nuovo arresto per boss Ercolano

L’operazione è scaturita da un procedimento della procura di Cassino su un sequestro di 50mila euro contraffatti occorso nel 2017 proprio a Frosinone. Il denaro in questione lo avrebbero trasportato 4 persone curdo irachene.

Leggi anche:—>I familiari delle vittime del Covid a Bergamo: Conte non li ha ascoltati, ora ci provano con Draghi

I trasferimenti erano attuati via aereo e ai migranti si davano falsi documenti in cambio di una cifra che si aggirava intorno ai 2.500 euro. I migranti clandestini avevano accesso nella zona Schengen dalla Grecia e dalle frontiere di Bari, Roma, Venezia e Pisa. Dopo un periodo di permanenza temporaneo in alcune case a Roma, si recavano in altri Paesi del Nord Europa.