Krapfen al forno, la ricetta della tipica bomba dolce tedesca

Un dolce lievitato goloso per il weekend? Sono i krapfen al forno, i tipici bomboloni tedeschi, perfetti per cominciare bene la giornata, proprio come al bar. Provate la ricetta facile e veloce e sbizzarritevi a farcirli secondo i vostri gusti.

krapfen la ricetta
Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Krapfen al forno, la ricetta facile e veloce dei tipici lievitati tedeschi

Ingredienti per 12 krapfen:

  • 400 g di farina di manitoba
  • 150 ml di latte (a temperatura ambiente)
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 1 uovo
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • Buccia grattugiata di un limone bio
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

  1. Per preparare la ricetta facile di questi tipici dolci tedeschi al forno, conosciuti come krapfen, cominciate dall’impasto avvalendovi di un robot da cucina.
  2. Innanzitutto versate nel robot prima i liquidi come il latte, l’uovo, il burro morbido a temperatura ambiente e poi a seguire versate gli altri ingredienti solidi come lo zucchero, il sale, la buccia di limone, la farina e per ultimo tutto il lievito sbriciolato
  3. Adesso impastate bene e dopo un’adeguata lavorazione, mettete l’impasto a lievitare per circa un’ora e mezza.
  4. Trascorso il tempo di riposo adeguato, prendete l’impasto, infarinatevi le mani e create delle pallette che dovete disporre su una placca da forno infarinata anch’essa.
  5. Adesso procedete con una seconda lievitazione. Mettete a lievitare i krapfen in un luogo tiepido per circa un’altra ora, fino a quando l’impasto avranno raddoppiato il loro volume.
  6. Una volta che i krapfen saranno belli gonfi, accendete il forno a 180°C ed infornate per circa 15-18 minuti. Fate cuocere fino a quando i krapfen arriveranno a doratura.
  7. In alternativa alla cottura in forno, potete friggere i krapfen, come previsto dalla ricetta originale, in olio bollente.
  8. Una volta che i krapfen saranno cotti, ritirateli dal forno (oppure disponeteli su carta da cucina assorbente per rilasciare l’olio in eccesso della frittura) e cospargeteli di zucchero.
  9. Lasciateli raffreddare e a questo punto potete farcirli a piacere con della crema pasticcera, oppure con una marmellata o, per i più golosi, con una crema di cioccolato e di nocciole.

LEGGI ANCHE >>> Colazione fai da te, la ricetta del dolce per eccellenza: il croissant