Zuppa di barbabietole rosse, una ricetta tradizionale da luoghi lontani

Oggi voliamo verso Est, in Russia, per assaggiare un piatto tipico tradizionale della sua cucina, quale la zuppa di barbabietole rosse chiamata anche Borscht. Non fatevi spaventare dal nome, poihcé la sua ricetta è semplice e ala portata di tutti.

zuppa di barbabietole rosse la ricetta
Zuppa di barbabietole rosse

Zuppa di barbabietole rosse, la ricetta che ci porta in paesi lontani

Ingredienti:

  • 4 barbabietole rosse
  • 1 l di acqua
  • 1 cipolla
  • 1 patata
  • 2 carote
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 g di carne (a scelta tra manzo, pollo o maiale)
  • 200 g di crauti
  • 200 ml di panna acida (in alternativa potete usare la classica pana da cucina oppure lo yogurt)
  • Aneto fresco
  • Alloro
  • 6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe in grani q.b.
  • 2 cucchiai di aceto di vino rosso

Preparazione:

  1. Per preparare questa ricetta tradizionale russa, da cui nasce l’ottima zuppa di barbabietole rosse chiamata anche Borscht, cominciate versando la carne scelta in una pentola assieme all’alloro, l’olio extravergine d’oliva, il pepe in grani e un cucchiaino di sale. Aggiungete poi 1 litro di acqua e portate a ebollizione.
  2. Nel frattempo pulite tutte le verdure avendo cura di lavarle  per bene e poi tagliatele finemente. Per quanto riguarda la barbabietola, se avete acquistato quella confezionata, basterà tagliarla a dadini. In alternativa, se la barbabietola rossa è fresca, togliete le foglie e tagliatela per bene.
  3. Una volta che saranno trascorsi 40 minuti dall’ebollizione e la carne avrà bollito per tutto questo tempo, aggiungete le verdure, aggiustate di sale e di pepe e aggiungete anche l’aceto di vino rosso.
  4. Continuate la cottura per almeno altri 30 minuti. Poi, passato questo tempo di cottura, togliete la carne dalla pentola e adagiatela su di un tagliere per andare a tagliarla a cubetti.
  5. A questo punto la zuppa è pronta per essere servita nei piatti di portata. Disponete la carne tagliata a cubetti e sopra le verdure cotte. Servite a piacere con dei ciuffi di panna e un rametto di aneto in superficie.

LEGGI ANCHE >>> Zuppa di farro con gamberi, una ricetta creativa e ricca per l’Inverno