Omicidio Ilenia Fabbri, nessuna impronta dell’ex marito su soldi sequestrati

Omicidio Ilenia Fabbri, nessuna impronta dell’ex marito su soldi sequestrati. Si tratta di un ulteriore riscontro dopo la confessione di Barbieri 

Ilenia Fabbri-Meteoweek.com

Nessuna impronta di Claudio Nanni, ex marito di Ilenia Fabbri sui 2.200 euro sequestrati dalla polizia a Pierluigi Barbieri, killer reo confesso della 46enne. Si tratta dunque di un ulteriore riscontro per gli inquirenti di quanto ha confessato Barbieri, detto lo Zingaro. Gli investigatori avevano trovato quei soldi sia addosso che in un armadio della sua stanza.

Leggi anche:—>Covid, infettata una famiglia di 7 persone: morta la madre di 33 anni

L’uomo ha sempre affermato che quei soldi non c’entrassero niente con il delitto di Ilenia, poiché per assassinare la 46enne, l’ex marito Claudio Nanni gli aveva promesso 20mila euro più un’auto usata, che però non gli aveva mai consegnato. Nanni invece aveva raccontato di aver ingaggiato Barbieri per spaventare l’ex moglie dandogli in anticipo 2.000 euro circa. A svolgere l’accertamento, la polizia scientifica di Bologna.