Dl Sostegni, al via oggi le domande per avere il contributo a fondo perduto

A partire da oggi, 30 marzo e fino al 28 maggio è possibile presentare richiesta per avere il contributo a fondo perduto del Dl Sostegni

Mario Draghi-Meteoweek.com

A partire da oggi,  martedì 30 marzo e fino al 28 maggio è possibile presentare le domande per ottenere il contributo a fondo perduto del Decreto Sostegni «per tutte le imprese che hanno avuto un calo di fatturato. Nei primi 10 minuti sono arrivate più di 2.000 richieste». È quanto ha annunciato il viceministro dell’Economia Laura Castelli su Twitter.

I moduli e le istruzioni per poter fare richieste del contributo sono sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Le richieste dovranno essere inviate all’Agenzia delle Entrate tramite canali telematici o sul sito web predisposto da Sogei in un’area apposita del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi anche:—> Covid, negli Stati Uniti i decessi oltrepassano quota 550mila

Il contributo sarà erogato direttamente sul conto corrente indicato nel modulo di richiesta o potrà essere usato come credito d’imposta. Per accedere al contributo è essenziale avere  due requisiti: aver avuto nel 2019 ricavi o compensi che non superino i 10 milioni di euro e registrato nel 2020 un calo mensile medio del fatturato e dei corrispettivi del 30% in confronto al 2019.

Il contributo spetta anche in assenza di un calo di fatturato per coloro che hanno attivato la partita Iva dal 1 gennaio 2019, sempre a condizione che ricavi o compensi non superino 10 milioni di euro.

Dl Sostegni, come fare richiesta

Dl Sostegni-Meteoweek.com

La richiesta può essere presentata da oggi e fino al 28 maggio via web. L’Agenzia delle Entrate esaminerà ogni domanda e rilascerà delle ricevute alla persona che inoltrerà la richiesta. Se l’esito della domanda dovesse essere positivo, l’Agenzia comunicherà l’avvenuto mandato di pagamento del sostegno in un’apposita area riservata del sito: “Fatture e Corrispettivi”.

Leggi anche:—>Spaccio di cocaina, blitz dei poliziotti contro gruppo di narcotrafficanti

L’ammontare del contributo è determinabile tramite l’applicazione di una percentuale alla differenza tra ammontare medio mensile di fatturato e corrispettivi 2020 e ammontare medio mensile di fatturato e corrispettivi 2019. In breve, si applicherà il 60% se ricavi e compensi 2019 non superano i 100mila euro, 50% se ricavi e compensi 2019 non superano i 400mila euro ma superano i 100mila euro. Sarà inoltre applicato il 40% se ricavi e compensi del 2019 superano i 400mila euro ma non superano 1 milione di euro e il 30% se ricavi e compensi del 2019 superano i 5 milioni di euro ma non i 10 milioni di euro. Si garantisce tuttavia un sostegno minimo non inferiore a 1.000 euro per  persone fisiche e di 2.000 euro per soggetti diversi dalle persone fisiche.