Stangata per i super ricchi a New York: aumento vertiginoso delle tasse

I legislatori dello stato di New York hanno raggiunto un accordo preliminare per aumentare le tasse sui milionari e dare il via libera alle scommesse online.

Stangata per i ricchi newyorkesi – Meteoweek

Le due misure rientrano nel budget da 212 miliardi di dollari che sarà votato a breve e che ha immediatamente fatto insorgere delle polemiche. Sono infatti molti a temere – democratici compresi – che l’inasprimento della pressione fiscale potrebbe portare ad una fuga dei ricchi fuori dallo stato.

L’aliquota più alta d’America

Stangata per i ricchi newyorkesi – Meteoweek

I milionari della città di New York si troveranno infatti a pagare un’aliquota fra il 13,5% e il 14,8%, la più alta d’America. L’accordo raggiunto prevede un aumento temporaneo delle tasse sui redditi per chi guadagna oltre 1,1 milioni al 9,65% dall’8,2% vengono inoltre create due nuove aliquote; chi guadagna più di 5 milioni l’anno avrà un tassa sul reddito al 10,3%, chi ne guadagna più di 25 milioni del 10,9%.

LEGGI ANCHE: Donna brutalmente aggredita di fronte ad un palazzo: l’indifferenza dei portieri [VIDEO]

Biden difende l’aumento delle tasse

“Non vogliamo punire nessuno alzando le tasse. Ma accidenti! Sono stanco di vedere la gente ordinaria spennata”: così Joe Biden ha replicato alle critiche rivolte al suo piano di aumentare la pressione fiscale sui più ricchi per finanziare le opere infrastrutturali e aiutare le famiglie americane. Biden ha quindi affermato di essere disposto a trattare sull’aliquota che in base al piano dovrebbe essere portata dal 21% al 28% per le grandi società.