Bollettino coronavirus 8 aprile: 17.221 contagi, 487 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 8 aprile, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 8 aprile – Meteoweek

Sono 17.221 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 13.708. Sono invece 487 le vittime in un giorno (ieri 627). Sono 362.162 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 339.939. Il tasso di positività è stabile al 4,7% (ieri era al 4%).

Sono 3.663 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 20 unità in meno rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, sono stati 259 (ieri 276). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.851 persone, 465 unità in meno rispetto a ieri.

In totale i casi da inizio epidemia sono 3.717.602, i morti 112.861. Gli attualmente positivi sono 544.330 (3.507 in meno rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.060.411 (+20.229), in isolamento domiciliare ci sono (514.838) persone (-3.022).

In Lombardia ricoveri in leggero calo ma 130 decessi

Con 54.280 tamponi effettuati sono stati 2.537 i nuovi casi positivi: registrati in Lombardia, per una percentuale del 4,6%. Sono in calo i ricoveri: 830 in terapia intensiva (in diminuzione di quattro) e 6.501 negli altri reparti (-94). Sono stati 130 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 31.503. Per quanto riguarda le Province, 675 casi sono stati segnalati a Milano, di cui 256 in città, 413 a Brescia, 324 a Varese, 205 a Monza, 166 a Bergamo, 165 a Como, 152 a Pavia, 123 a Mantova, 88 a Cremona, 59 a Sondrio e Lecco e 52 a Lodi.

In Puglia 51 morti e 1.974 nuovi positivi, 13,5% test

Oggi in Puglia su 14.895 test analizzati, sono risultati 1.974 casi positivi, con una incidenza del 13,25% (ieri era dell’8%). Sono stati inoltre registrati 51 decessi (ieri 43). I ricoveri diminuiscono a quota 2.276 (21 in meno di ieri). Aumenta il numero dei pugliesi attualmente positivi, che sono 50.755 (sui complessivi 205.576 contagiati da marzo 2020), ma aumenta di 1.897 unità anche il numero dei guariti, passando dai 147.829 di ieri ai 149.726 odierni. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.963.363 test. Complessivamente i pugliesi deceduti per Covid sono ad oggi 5.095. I casi positivi registrati oggi sono 809 in provincia di Bari, 194 in provincia di Brindisi, 249 nella provincia BAT, 198 in provincia di Foggia, 197 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di provincia di residenza non nota. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 14 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 13 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Taranto.

In Campania 1.933 nuovi casi, 50 morti e 1.979 guariti

Sono 1.933 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 21.180 tamponi molecolari. I sintomatici sono 572. Sono 50 i nuovi decessi inseriti nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania; di questi, 32 sono avvenuti nelle ultime 48 ore e 18 in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania è 5.703. I nuovi guariti sono 1.979, il totale dei guariti sale a 254.178. In Campania sono 148 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.605 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Bollettino coronavirus 8 aprile – Meteoweek

Lazio, 1240 casi, resta pressione su ospedali

Nel Lazio su oltre 17 mila tamponi (+3.681) e oltre 21 mila antigenici per un totale di oltre 38 mila test, si registrano 1.240 casi positivi (+159), 37 i decessi (-10) e +1.834 i guariti. Aumentano i casi mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale e’ al 3%. Il valore rt e’ in calo a 0.9 diminuiscono i focolai e l’incidenza, mentre rimane alta la pressione sugli ospedali. I casi a Roma citta’ sono a quota 500. Aperte da domani a mezzanotte le prenotazioni per gli anni 63 e 62 (ovvero i nati nel 1958 e 1959).

In Toscana 1.153 nuovi casi e 20 decessi, crescono terapie intensive

In ospedale sono ricoverati in 1.992 (in lieve calo, sette persone in meno rispetto a ieri, meno 0,4 per cento), di cui però 285 in terapia intensiva (dieci in più, aumentate del 3,6 per cento). Sono 1.153 i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime ventiquattro ore in Toscana, che portano a 28.203 (comunque in calo dello 0,5 per cento rispetto a ieri) le persone in questo momento positive al coronavirus. Crescono infatti i guariti (+ 0,8 per cento, 1.282 in un solo giorno) e raggiungono quota 171.726 dall’inizio dell’epidemia, l’83,6 per cento dei 205.500 casi complessivi registrati da oltre un anno a questa parte. E sono guariti a tutti gli effetti: non guarigioni solo cliniche, di persone cioè che non hanno più sintomi o manifestazioni tipiche associate all’infezione, ma guariti da un punto di vista virale, certificati da tampone negativo.

Bollettino coronavirus 8 aprile – Meteoweek

Veneto, + 1.241 contagi e 24 decessi da ieri

Il Veneto registra 1.241 contagi Covid nelle ultime 24 ore, e 24 decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. I nuovi positivi sono il risultato delle analisi di 44.878 tamponi, pari ad una incidenza del 2,76%. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 392.294, quello delle vittime a 10.861. Continua a scendere il numero dei soggetti attualmente positivi, 34.139, e si abbassa anche la pressione sugli ospedali. I pazienti Covid ricoverati sono complessivamente 2.268, -200 rispetto al picco registrato il 31 marzo scorso, e 30 in meno nel confronto con la giornata di ieri; in particolare, 1.947 (-28) sono i posti letti letto occupati nei reparti non critici, 321 (-2), quelli nelle terapie intensive.

Emilia-Romagna oltre mille nuovi casi, calano ricoveri e morti

Risalgono oltre i mille (1.075) i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, ma continua il calo dei ricoveri e diminuiscono anche i morti. I nuovi contagi, 456 asintomatici, sono stati rilevati con 30.262 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. L’età media dei nuovi positivi è 42,8 anni e tra le province al primo posto c’è Bologna con 218 nuovi casi più 30 del circondario imolese, seguita da Parma con 140; poi Rimini e Forlì (entrambe con 114), Ravenna (107), Reggio Emilia (104). I guariti sono 1.162 in più, i casi attivi 68.855 (-112), il 95,1% in isolamento a casa. I nuovi decessi hanno un’età media di 78,4 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 352 (-4 rispetto a ieri), 3.051 quelli negli altri reparti Covid (-109). Alle 15 sono state inoltre somministrate complessivamente 1.037.637 dosi di vaccino; sul totale, 327.023 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

In Friuli Venezia Giulia 457 casi su 13.064 test, 29 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 13.064 test effettuati sono state riscontrate 457 positività al Covid-19: 297 da 8.193 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 3,63%; 160 da 4.871 test rapidi antigenici (3,28%). I decessi registrati sono 22, a cui se ne aggiungono 7 pregressi. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 77 (-2) così come quelli in altri reparti che risultano essere 554 (-30). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.453, con la seguente suddivisione territoriale: 733 a Trieste, 1.822 a Udine, 643 a Pordenone e 255 a Gorizia. I totalmente guariti sono 80.332, i clinicamente guariti 4.448, mentre le persone in isolamento oggi sono 11.609. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 100.473 persone con la seguente suddivisione territoriale: 19.076 a Trieste, 48.485 a Udine, 19.602 a Pordenone, 12.190 a Gorizia e 1.120 da fuori regione.

305 casi in Sardegna, crescono ancora i ricoveri

Si riportano sopra quota 300 i nuovi contagi Covid in Sardegna. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 305 nuovi casi su 6.598 tamponi effettuati, con un un tasso di positività del 4,6%. Si registrano cinque nuovi decessi (1.255 in tutto). Salgono a 302 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8) e a 49 (+2) quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.848. I guariti sono complessivamente 30.469 (+91), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 47.935 casi positivi complessivamente accertati, 12.197 (+76) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.331 (+22) nel Sud Sardegna, 4.126 (+45) a Oristano, 9.458 (+83) a Nuoro, 14.823 (+79) a Sassari.

In Basilicata 169 positivi e cinque decessi

In Basilicata (zona arancione) ieri sono stati analizzati 1.440 tamponi molecolari: 169 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 163 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri cinque decessi (di cui quattro di residenti in Basilicata) con il totale delle vittime lucane quindi salito a 458. Sono 179 (nove in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali solo dieci (due in meno di ieri) in terapia intensiva, tre all’ospedale San Carlo di Potenza e sette al Madonna delle Grazie di Matera. Con 88 guarigioni registrate ieri, il numero dei lucani attualmente positivi è di 4.742 (4.563 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 14.644. Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata sono stati analizzati 290.432 tamponi molecolari, 267.540 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 172.219 persone.

Articolo in aggiornamento