Si schianta contro il motore di un tir, perde la vita il 28enne Valentino

Gravissimo l’incidente a Pieve di Soligo: a perdere la vita è il 28enne Valentino Pittaro, morto sul colpo a causa di un terribile schianto. In lutto tutta la comunità, con i suoi amici e la sua famiglia distrutti dal dolore.

Valentino Pittaro - meteoweek.com
il 28enne Valentino Pittaro – meteoweek.com

Muore a soli 28 anni, Valentino Pittaro. Lutto nella comunità di Pieve di Soligo, piccolo comune della provincia di Belluno dove era nato e cresciuto. Si è spento ieri pomeriggio, a causa di un grave incidente avvenuto lungo la provinciale per Conegliano, via Strada della Sernaglia, poco prima delle 18. Dipendente della ditta Astoria, Valentino è deceduto sul colpo, dopo essersi schiantato con la sua auto contro la motrice di un tir. Finito in ospedale, invece, il conducente del camion.

Incidente gravissimo, Valentino è morto sul colpo

Secondo quanto si apprende da Quotidiano del Piave, si è verificato ieri pomeriggio poco prima delle 18, lo scontro frontale tra un camion e l’auto di Valentino Pittaro, pievigino di 28 anni. Il giovane viaggiava lungo via Strada della Sernaglia a bordo di una Ford Focus, ed era diretto verso Conegliano. All’uscita di una curva, però, avrebbe invaso la corsia opposta, andandosi a schiantare contro la motrice di un camion che sopraggiungeva. Un impatto terribile, tanto che la macchina del 28enne ha persino perso il motore, ritrovato dai soccorsi a decina di metri di distanza. Il veicolo in cui viaggiava Valentino, invece, è rimasto completamente distrutto, accartocciandosi su se stesso.

Valentino Pittaro incidente - meteoweek.com
il luogo dell’incidente, foto via Quotidiano del Piave – meteoweek.com

Valentino è morto sul colpo, mentre l’autista del tir, classe ’89 e originario di Pieve del Grappa, è stato trasportato d’urgenza in ambulanza a Conegliano. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti, oltre all’ambulanza, anche un’automedica, un elicottero del Suem, due squadre dei Vigili del Fuoco di Conegliano e la Polizia locale di Pieve di Soligo.

Una passione per gli Stati Uniti d’America

Il luogo dello schianto è stato raggiunto anche dall’assessore Danilo Collot e dal sindaco Stefano Soldan, che ha così dichiarato alla stampa locale: “Non conoscevo bene lui né la famiglia, ma tutta la comunità sta vivendo un momento tremendo, una perdita gravissima“.

LEGGI ANCHE: Caso Gregoretti, chiesta archiviazione per Salvini: «Non si trattò di sequestro di persona»

Valentino lavorava come dipendente della ditta Astoria di Susegana (azienda specializzata nella produzione di macchine da caffè) dal 2014, impegnato nel reparto di accettazione delle merci. Anche sul luogo di lavoro il giovane si era sempre contraddistinto per la sua professionalità e la sua diligenza, e in azienda era conosciuto e benvoluto da tutti. Ma a ricordarlo sono soprattutto i parenti e i suoi amici, che hanno raccontato alla stampa della sua più grande passione: quella degli Stati Uniti d’America.

LEGGI ANCHE: Si lancia dalle scale e muore: sedicenne vittima di una sfida social?

In particolare, riportano le fonti, Valentino adorava il mito della Route 66. Qualche anno fa il 28enne era riuscito a raggiungerla, la sua amata America, con un viaggio che aveva documentato e condiviso con i suoi amici attraverso i social network. Tra le tante passioni, oltre ai viaggi, anche il cibo, la meteorologia e le scampagnate all’aria aperta – che spesso organizzava, sulla neve e tra i monti bellunesi, insieme ai suoi cari e alla sua famiglia.