Don Riccardo annuncia di essersi innamorato e lascia la tonaca: «Voglio provare a vivere questo amore»

Don Riccardo annuncia di essersi innamorato e lascia la tonaca: «Voglio provare a vivere questo amore». Lo ha annunciato ai fedeli durante la Messa domenicale

Don Riccardo-Meteoweek.com

Don Riccardo, 42 anni, durante la messa domenicale nella chiesa di Massa Martana (Perugia), ha annunciato di essersi innamorato, ragion per cui ha deciso di lasciare la parrocchia. L’uomo ha chiesto di essere dispensato dal celibato sacerdotale, tornando laico. Secondo quanto riporta La Nazione, don Riccardo ha fatto il suddetto annuncio di fronte al vescovo, mons. Gualtiero Sigismondi, nonché  i frati del terzo Ordine regolare di San Francesco che da oggi amministreranno la parrocchia.

Don Riccardo ha detto che resterà a disposizione della Chiesa e che è in cerca di un lavoro. Riccardo Ceccobelli è diventato sacerdote il 18 marzo 2012. «Il mio cuore è innamorato, seppure non abbia mai avuto modo di trasgredire le promesse che ho fatto. Voglio provare a vivere quest’amore senza sublimarlo, senza allontanarlo», ha spiegato don Riccardo. In via cautelare, il prete è stato sospeso dalla guida delle comunità dell’Unità pastorale San Felice.

Leggi anche:—>Scimmia gioca a Pong usando il pensiero: lo stupefacente esperimento di Elon Musk [VIDEO]

Don Riccardo-Meteoweek.com

«Non posso non continuare ad essere coerente, trasparente e corretto con la Chiesa come finora sono sempre stato», ha detto ancora don Riccardo. Monsignor Sigismondi ringraziato don Riccardo «per il servizio svolto finora» facendogli i migliori auguri «perché questa sua scelta, compiuta con piena libertà, come lui stesso mi ha confidato, possa assicurargli serenità e pace. Non abbiamo il diritto di commentare quanto don Riccardo ha deciso, ma piuttosto il dovere di non fargli mancare l’abbraccio della preghiera».

Leggi anche:—>Isole Covid Free in Italia: «Non siamo come la Grecia»

Tra stupore e comprensione per la scelta del sacerdote, in uno dei bar del borgo, la titolare dice che «non ci sono stati chissà quali commenti alla notizia, perché nonostante il clamore e lo stupore la gente del posto sa quanto don Riccardo sia una persona intelligente. È uno che arriva al cuore e avrà valutato profondamente e con consapevolezza questa decisione», spiega.

«Non ci interessano chiacchiere e supposizioni», dice Luciano Perni, presidente del centro per anziani ‘Il sorriso’, «né ci permettiamo di giudicare. Siamo abituati a vedere i parroci in modo diverso, ma le cose sono cambiate e don Ceccobelli è un prete moderno. Anche un sacerdote ha dei sentimenti e lui è stato onesto a dire come stanno le cose. Non c’è nulla di male“, chiosa.