Italia torna nel “Quint” con Usa, Gran Bretagna, Germania e Francia

L’Italia è tornata a distanza di anni a partecipare al “Quint”. Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri, era presente all’incontro di Bruxelles con i ministri di Usa, Germania, Francia e Gran Bretagna. Il colloquio ha riguardato diversi temi dell’agenda politica internazionale.

di maio quint italia
Luigi Di Maio, Ministro degli Esteri del Governo italiano – meteoweek.com

Dopo diversi anni di assenza l’Italia è tornata nel “Quint”. Il Paese, sotto la persona del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, si è riunito con Usa, Germania, Francia e Gran Bretagna (che formavano il “Quad”), rappresentati dai rispettivi ministri, a Bruxelles. Era da parecchio tempo che non accadeva. Nel corso dell’incontro, a quanto si apprende, sono stati discussi diversi temi relativi all’agenda politica internazionale.

Leggi anche -> Maggio sarà il mese della ripartenza, riaperture progressive per tutte le attività

Al “Quint” il tema Afghanistan

Uno dei temi caldi di cui i vertici hanno discusso nel “Quint” è stato quello relativo alla guerra in Afghanistan. Gli Stati Uniti hanno infatti annunciato che il ritiro completo e incondizionato delle truppe (in totale 2.500, almeno ufficialmente) avverrà entro l’11 settembre 2021. Le truppe della Nato, incluse quelle italiane, inizieranno a lasciare il territorio il 1° maggio.

Leggi anche -> Donna massacrata con una falce dal marito di fronte al figlio

Non abbandoneremo mai il popolo afghano, che continueremo ad aiutare anche di più con progetti di cooperazione allo sviluppo, il sostegno alle imprese, alla società civile, la tutela dei diritti umani. Abbiamo condiviso la posizione Usa. Si va verso una decisione epocale per la Nato, una decisione che prenderemo insieme ai nostri alleati e che riguarderà la presenza delle truppe dell’alleanza in Afghanistan“. Lo ha detto il ministro Luigi Di Maio al termine dell’incontro.