Anziana trovata morta nella sua stessa casa: arrestato un 29enne

Sottoposto a fermo Felice Cassano, 29 anni. Il giovane è accusato di aver ucciso Filomena D’Antino, anziana di 90 anni, trovata morta sabato pomeriggio nella sua stessa casa nel centro storico di San Marco la Catola, nel Foggiano. Il fermo è stato disposto in nottata dal pm Roberto Galli dopo un interrogatorio. Secondo quanto appreso da voci indiscrete del quartiere, il giovane e la vittima erano nel bel mezzo di un diverbio, molto probabilmente causato da un mancato pagamento. L’uomo, infatti, rivendicava nei confronti della vittima un pagamento per la consegna di legna, per la quale l’anziana gli avrebbe offerto poche decine di euro. Durante il litigio, Cassano avrebbe spintonato la donna che, cadendo a terra, ha battuto la testa.  Dopo aver ucciso la 90enne, l’indagato ha rovistato in casa fino a quando non è riuscito a trovare circa 200 euro, somma che, secondo gli investigatori, avrebbe utilizzato per acquistare sostanza stupefacente.

giovane arrestato

Nel corso della perquisizione effettuata a casa del 29enne i carabinieri hanno infatti recuperato una piccola quantità di droga. Inoltre i militari hanno anche ritrovato all’interno della lavatrice gli abiti, una maglia e un paio di pantaloni, presumibilmente indossati durate la rapina ancora sporchi di sangue e pronti per essere lavati. A scoprire il corpo senza vita dell’anziana, invece, era stato il figlio che poi ha dato l’allarme e chiamato i soccorsi.

Leggi anche: Mafia, duplice omicidio e feriti in una sparatoria tra clan: 14 arresti

L’avvocato difensore Enzo Iannantuono ha dichiarato: “Felice Cassano ha risposto a tutte le domande dei magistrati ora attendiamo gli esiti delle indagini che chiariranno l’intera vicenda”. Il ragazzo è stato incastrato dall’impronta di una suola delle scarpe. Il giovane è accusato di omicidio preterintenzionale, rapina aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti.