Covid, report Mediobanca: «Nel 2020 per industria e servizi in Borsa perdita di 1,5 mld»

Covid, report Mediobanca: «Nel 2020 per industria e servizi in Borsa perdita di 1,5 mld». Ecco cos’è successo

Mediobanca-Meteoweek.com

Da un report di Mediobanca emerge che se il Ftse Mib fosse un’impresa, nel 2020 avrebbe avuto una perdita netta di 1,5 miliardi rispetto al 2019 con un utile di 12,8 miliardi. Questo soprattutto a causa del rosso di Eni (-8,6 miliardi).

Il rapporto di Mediobanca riguarda l’impatto del Coronavirus sui bilanci annuali 2020 di 27 imprese e di servizi dell’indice Ftse Mib. Sono 16 imprese a controllo privato e 11 a controllo pubblico.

Leggi anche:—>Covid, morto sindaco di Licenza Luciano Romanzi, era vicepresidente di Uncem Lazio

Dall’analisi delle suddette società industriali è emerso che hanno perso ricavi per circa 75 miliardi. A registrare il minor calo la manifattura con -14,3%, poi i  servizi (-14,7%) e le due imprese energetiche (-15,6%). Ma è l’industria petrolifera con Eni (-37,1%) ad aver riportato una forte perdita. Tra le aziende spicca DiaSorin, che ha avuto un aumento dei ricavi (+27,1%) dalla vendita dei kit diagnostici per il Covid. A seguire St (+6,8%), Inwit (+6,1%) e Italgas (+6,0%).

Per ciò che concerne i dividendi, nel 2021 ne verranno distribuiti 1,4 mld in meno in confronto al 2020. Crescono tuttavia i dividendi distribuiti da grandi gruppi pubblici dei settori energia e manifattura privata.