Sasso (Lega): “L’odg di Fratelli d’Italia non serve. Decide il governo”

Ospite su Rai1 il sottosegretario dell’Istruzione parla della petizione di Salvini per eliminare il coprifuoco e la richiesta dell’ordine del giorno di FdI. Continuano gli scontri e gli attacchi tra i due alleati Lega e Fratelli d’Italia.

Lega Fratelli d'Italia

Il sottosegretario all’Istruzione Sasso, ospite a “Un giorno da pecora” su Rai uno ha dichiarato di aver firmato la petizione online di Salvini. “Ho firmato la petizione di Salvini per eliminare il coprifuoco nelle zone gialle e bianche.” Ma, contrariato, aggiunge “L’ordine del giorno di Fratelli d’Italia che chiede il ritiro del coprifuoco è meramente un atto strumentale che non ha nessun valore e non avrà nessuna conseguenza. Se Fratelli d’Italia avesse voluto essere un po’ più incisiva poteva essere con noi al governo“. Un chiaro attacco al partito di Giorgia Meloni, l’unico partito che ha scelto – comodamente e convenientemente come dicono alcuni – di continuare a stare all’opposizione.

Sasso esprime il suo disappunto nei confronti del gesto, che non ha alcun senso e valore per la Lega, di Fratelli d’Italia. “La pressione che la Lega sta esercitando sul coprifuoco è sotto gli occhi di tutti, non c’è bisogno di votare un ordine del giorno che tra l’altro arriva anche in ritardo“. Ieri Fratelli d’Italia ha fatto un sit-in davanti a Palazzo Chigi durato fino a oltre le 22 per sfidare il governo. La volontà è quella di dimostrare che il coprifuoco è anticostituzionale e ha proposto un ordine del giorno per abolirlo. Sembra un assist al collega alleato che si trova al governo, ma Matteo Salvini non è stato contento di questo gesto.

Fratelli d’Italia chiede l’odg ma la Lega si defila. Sasso: “Atto strumentale che non ha valore”

LEGGI ANCHE: Sacerdote arrestato per abusi su minore: “È un omicidio psicologico”

LEGGI ANCHE: Comunali Roma: destra e sinistra assenti. Calenda convinto del ballottaggio pensa al Piano per i trasporti

Le mozioni lasciano il tempo che trovano. Se si apre o se si chiude lo decide il governo, non gli ordini del giorno” taglia corto Salvini escludendo sfilandosi dalla battaglia colta da Meloni lanciata stesso dalla Lega. Ma l’intenzione di Fratelli d’Italia è quello di continuare ad agire come coalizione di centrodestra. “Ho sottoscritto la petizione popolare degli amici della Lega per abolire il coprifuoco, perchè chiede la stessa cosa che FdI ripete da tempo: va eliminata una misura inutile, che non limita i contagi ma solo la libertà d’impresa e dei cittadini” ha chiarito il capogruppo alla Camera Lollobrigida.