Covid, a Londra crollano i contagi del 98% rispetto alla seconda ondata

Covid, a Londra crollano i contagi del 98% rispetto alla seconda ondata in cui si registrarono 100.233 casi

Londra-Meteoweek.com

I contagi da Covid a Londra hanno avuto un crollo del 98% rispetto al picco della seconda ondata. Il 4 gennaio scorso, infatti, si erano registrati ben 100.233 casi. È quanto riporta l’Evening Standard basandosi sui dati ufficiali.

Una settimana prima del 28 aprile, Londra aveva avuto 1.900 contagi e un’incidenza pari a 21,2 casi per 100mila abitanti, che corrisponde al 17,1% in meno della settimana prima. Il dato di ieri aveva registrato 192 nuovi casi.

Londra-Meteoweek.com

Questa riduzione di contagi si vede anche dai ricoveri: il 30 aprile c’erano 315 pazienti Covid nei nosocomi di Londra, mentre il 18 gennaio scorso erano 7.917.

Leggi anche:—>Fimmg: «Chi si vaccina contro Covid da medico di base supera esitazioni»

Era dal 4 ottobre 2020 che Londra non aveva dati così bassi. Per ciò che concerne le morti,  tra il 14 e il 27 aprile si sono verificati 16 decessi.

Leggi anche:—>Caso Grillo, testimonianza della madre della ragazza:«L’amica non aiutò mia figlia, voleva tacere stupro»

Il crollo dei casi è accompagnato dal progredire della campagna vaccinale. Ieri i londinesi a cui hanno somministrato almeno una prima dose di vaccino avevano raggiunto quota 3.622.076, di cui 1.540.964 totalmente immunizzati con la seconda dose.