Camionista ubriaco ferma il tir in corsia di sorpasso e si mette a dormire: disastro sfiorato e 9mila euro di multa

È accaduto l’altra notte sull’autostrada A1. L’intervento della polstrada ha evitato per un soffio il disastro. Al camionista croato 9mila euro di multa e patente ritirata.

Immagine di repertorio – Meteoweek

Il camionista si è giustificato dicendo: «Pensavo fosse una piazzola di sosta» era stanchissimo e ubriaco, dopo migliaia di chilometri percorsi. L’autista croato di un Tir con targa austriaca, ha pensato bene, dopo la sbronza di riposarsi. Ha fermato il mezzo e si è addormentato all’istante. Ha anche spento i fari, tutti, perfino quelli di posizione, peccato non essersi accorto di aver parcheggiato, ma non in una piazzola di sosta ma nel bel mezzo della corsia di sorpasso dell’Autostrada del Sole.

Disastro evitato per un soffio

Il disastro è stato evitato grazie all’intervento tempestivo di due pattuglie della Polstrada di Arezzo. Il camionista è stato denunciato, ha avuto una multa di 9mila euro e gli è stata ritirata la patente. Il fatto è accaduto la scorsa notte, non troppo distante dallo svincolo di Arezzo dell’A1, intorno alle 3.

LEGGI ANCHE: Cede ponte mobile al porto, una barca era appena passata: “Abbiamo sentito un boato terribile” [VIDEO]

Tempestive le telefonate di alcuni automobilisti che transitavano lungo l’autostrada e hanno notato l’anomalia. Una pattuglia, posta all’uscita di Arezzo, si è potuta precipitare sul posto. Una seconda auto è giunta in soccorso per rallentare il traffico e segnalare il pericolo. Il camionista, agli agenti della Polstrada, ha dichiarato: «Pensavo di essermi fermato in un’area di sosta»