Centrodestra, trovato il candidato per Roma: è Enrico Michetti

Trovata la quadra nel centrodestra romano, il giurista romano vicino a Fratelli d’Italia avrà come vice Simonetta Matone. Le reazioni di alleati e avversari.

Sarà Enrico Michetti il candidato sindaco del centrodestra a Roma. La decisione giunge dopo una lunga di riflessione all’interno del centrodestra che, comunque, da tempo si era orientato sui due nomi in questione. L’ex-magistrato Simonetta Matone, inizialmente alternativa a Michetti, sarà invece la vice.

Michetti è avvocato, professore di diritto e opinionista Radio Radio, oltre che direttore della Gazzetta Amministrativa. Il suo nome come candidato sindaco della Capitale era diventato il più probabile dopo il No di Bertolaso e già da qualche giorno veniva inserito dai giornali come certo. Michetti vince anche le resistenze di Lega e Forza Italia, essendo infatti il candidato molto vicino a Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. “Sono contento e emozionato, grato per la fiducia dimostrata in questi giorni, per l’affetto ricevuto“, dichiara Michetti all’ufficializzazione della designatura. “Ora è il momento di restituire alla città eterna quello che merita, il ruolo di caput mundi”.

Si aprono quindi le lodi di rito. Per il vice-presidente di Forza Italia Antonio Tajani “Il ticket Michetti-Matone è la migliore soluzione possibile per allargare i confini del centrodestra e per vincere a Roma” dichiara a termine del tavolo del centrodestra al palazzo dei gruppi della Camera. “Combatteremo insieme la battaglia per cambiare questa città. Abbiamo visto che cosa è successo ieri con il maltempo. Ribadisco che il centrodestra va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati“. Alla domanda se il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, recentemente passato in Forza Italia potesse essere un elemento della squadra del centrodestra su Roma, Tajani ha chiarito: “Sarà candidato nella lista di Forza Italia“. “In bocca al lupo a Enrico Michetti, il candidato sindaco del centrodestra a Roma. Saremo al tuo fianco per restituire alla Capitale la guida che si merita” scrive su Twitter il cofondatore di Coraggio Italia e presidente della regione Liguria, Giovanni Toti.

LEGGI ANCHE: Centrodestra, Toti: “Federazione è operazione frettolosa e sbagliata”

Faccio il mio in bocca al lupo a Michetti. Ci confronteremo sui temi e la mia sarà una campagna civile – dice Roberto Gualtieri, favorittissimo alle primarie del centrosinistra e quindi probabile sfidante – . L’importante è che sia anche seria perché i romani ne hanno abbastanza di belle parole e promesse a vuoto, e sanno bene quanto male ha fatto a Roma la destra di Alemanno e Meloni e quella di Salvini che oggi sostiene Michetti. Spaventato da questa candidatura? Assolutamente no. Vedo tanta partecipazione da parte dei cittadini“, ha concluso l’ex-ministro.

Toni molto diversi al M5S. “Ecco il candidato sindaco di Roma per la destra. A quanto pare scelto dalla Meloni, accettato da Salvini, subito da Forza Italia. Sarà un grande piacere fare campagna elettorale per Virginia Raggi” Scrive su Facebook la deputata M5s Lucia Azzolina, allegando l’immagine di un articolo che cita: “Michetti: ‘il saluto romano è più igienico’: le nostalgie fasciste dell’avvocato-tribuno del centrodestra”.