Afghanistan, Pentagono valuta possibilità raid aerei

Secondo il New York Times il Pentagono sta valutando la possibilità di autorizzare dei raid aerei in Afghanistan 

Aerei-Meteoweek.com

Il Pentagono sta esaminando la possibilità di autorizzare raid aerei in Afghanistan se la capitale Kabul o altre città importanti del Paese corressero il pericolo di finire nelle mani dei Talebani. Lo spiega il New York Times, citando alti funzionari dell’amministrazione, a detta dei quali si sta discutendo di come rispondere in caso vi siano conseguenze dopo il ritiro delle truppe Usa, il cui completamento è previsto per settembre.

L’amministrazione Biden, spiega il New York Times, aveva in precedenza annunciato il ritiro anche dell’appoggio aereo, a meno che i terroristi non fossero tornati a nuocere agli interessi degli Stati Uniti. Ma i militari stanno ora dibattendo della possibilità di rispondere nel caso in cui un ritiro eseguito in tempi brevi porti conseguenze per la sicurezza nazionale.

Leggi anche:—>Caso Saman, il fidanzato a “Chi l’ha “:«Suo padre mi minaccia da mesi, anche dal Pakistan»

La scelta di dare l’autorizzazione a raid aerei è in corso di valutazione, spiegano le fonti del NYT: tra le opzioni si prevede di ricorrere a caccia americani o droni armati in casi di grave crisi, come ad esempio se venga minacciata la capitale Kabul o una situazione in cui un assedio minacci ambasciate e cittadini Usa o di Paesi alleati.