Giorgio Manetti in lutto: le parole dell’ex di Uomini e Donne

Giorgio Manetti, noto per aver partecipato a Uomini e Donne di Maria De Filippi, in una recente intervista ha parlato del brutto periodo passato a causa di una serie di lutti. 

 

Giorgio Manetti è diventato un personaggio molto popolare dopo la sua partecipazione a Uomini e Donne. Inoltre per molti anni l’uomo è stato il compagno di Gemma Galgani, altra grande protagonista dello show in onda nel pomeriggio di Canale 5.

 

Grave lutto per Giorgio Manetti

Manetti in una recente intervista rilasciata al settimanale Mio, ha svelato molti particolari della sua privata. L’ex cavaliere ha anche parlato del suo ultimo anno, rivelando di non aver passato un bel periodo a causa della Covid-19. In particolare l’uomo ha raccontato di aver perso tre cari amici che avevano contratto la malattia e purtroppo non sono riusciti a superarla. A questo proposito Giorgio ha affermato: “È un virus subdolo che mi ha fatto perdere tre amici carissimi”.

 

Le parole di Giorgio Manetti sul Coronavirus

Inoltre il Gabbiano -soprannome dell’uomo- ha anche parlato della sua attuale fidanzata, Caterina, dichiarando che anche lei ha contratto la Covid-19, seppur in una forma leggera e fortunatamente non contagiandolo. Inoltre l’uomo ha aggiunto: “Lascia lunghi strascichi, come la stanchezza”. Quest’intervista dell’ex cavaliere mette in luce un’altra volta come questa malattia non vada sottovalutata e anzi sia necessario continuare a fare attenzione anche nei periodo di maggiore tranquillità.

LEGGI ANCHE—>Avete mai visto la fidanzata di Giorgio Manetti? Somiglianza con Gemma Galgani

Che lavoro fa Giorgio Manetti

Nonostante il brutto periodo passato, Giorgio continua a portare avanti la propria attività lavorativa. Infatti l’uomo lavora come manager nella sua società omonima. Prima di approdare sul piccolo schermo italiano, il Gabbiano ha passato un lungo periodo della sua vita negli Stati Uniti, in California per poi rientrare definitivamente nello Stivale. In passato Manetti ha anche raccontato di aver iniziato a lavorare all’età di 13 anni come barbiere per poi arrivare a svolgere le mansioni più disparate.