Bollettino coronavirus 26 giugno: 838 contagi, 40 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 26 giugno, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia. Gli aggiornamenti dalle Regioni.

Bollettino coronavirus 26 giugno: 838 contagi, 40 decessi – Meteoweek

Sono 838 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 753. Sono invece 40 le vittime in un giorno (ieri erano state 56) ma 20 sono relative ad un ricalcolo della Campania. Sono 224.493 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 192.541. Il tasso di positività è stabile allo 0,4% (ieri era lo stesso livello). Sono 298 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, con un calo di 8 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, sono stati 9 (ieri erano stati 8). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.771, in calo di 128 unità rispetto a ieri.

La Campania, si legge nella nota allegata al bollettino del ministero della Salute, ha comunicato che “in seguito a verifiche periodiche, si sono riscontrati 20 deceduti ascrivibili ad un periodo compreso tra aprile e giugno 2021, nessuno dei quali è deceduto nelle ultime 48 ore”. I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.257.289, i morti 127.458. I dimessi ed i guariti sono invece 4.072.099, con un incremento di 3.301 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 57.732, in calo di 2.505 nelle ultime 24 ore, un dato che non si registrava dal 5 ottobre. In isolamento domiciliare ci sono 55.663 persone (-2.367).

Le Regioni

Bollettino coronavirus 26 giugno: 838 contagi, 40 decessi – Meteoweek

In Sicilia 111 i nuovi positivi, una sola vittima

Sono 111 i nuovi positivi al Covid 19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore (ieri erano 67) su 13.311 tamponi processati, con una incidenza che sale allo 0,8% ieri era allo 0,7%. La Regione è al terzo posto in Italia per numero di contagi giornalieri. Una sola vittima sono il totale dei morti è 5.964. Il numero degli attuali positivi è di 4.372 con una diminuzione di 59 casi. I guariti sono 169. Negli ospedali i ricoverati sono 186, dodici in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 20, tre in meno di ieri. Nella distribuzione dei nuovi casi in provincia Palermo 2, Catania 15, Messina 0, Siracusa 16, Trapani 13, Ragusa 17, Agrigento 8, Caltanissetta 21, Enna 19.

Nel Lazio 79 nuovi casi, 50 a Roma

“Oggi su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (+425) e oltre 18 mila antigenici per un totale di oltre 26 mila test, si registrano 79 nuovi casi positivi (-12), 3 decessi (-2), i ricoverati sono 194 (-30). I guariti sono 192, le terapie intensive sono 60 (-4)”. Così l’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato. “Il rapporto tra positivi e tamponi è allo 0,9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,2% – prosegue D’Amato -. I casi a Roma città sono a quota 50”. Nelle province di Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone si registrano zero decessi.

65 nuovi casi e nessun morto in Emilia-Romagna

Sono 65 i nuovi positivi in Emilia-Romagna registrati nelle ultime 24 ore con 23.117 tamponi. Nessun morto, continua la diminuzione dei casi attivi e dei ricoveri. Dei nuovi contagiati, 21 sono asintomatici, età media 33,4 anni. La situazione nelle province vede Modena con 23 nuovi casi e Parma con 18. I guariti sono 209 in più, i malati attivi sono 3.835 (-144), il 94,5% in isolamento a casa. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 27 (-2 rispetto a ieri), 185 quelli negli altri reparti Covid (-3). Alle 14 sono state somministrate complessivamente 3.676.401 dosi dall’inizio della campagna vaccinale; sul totale, 1.349.749 sono le persone che hanno completato il ciclo di immunizzazione.

In Toscana,52 nuovi positivi e nessun morto

I nuovi casi Covid registrati in Toscana nelle 24 ore sono 52 su 16.690 test di cui 7.745 tamponi molecolari e 11.215 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,31% (1,2% sulle prime diagnosi). Lo ha reso noto il presidente della Regione Eugenio Giani usando i social network e aggiungendo che “oggi in Toscana non ci sono nuovi decessi per Covid, manteniamo ancora la prudenza!”. Rispetto a ieri i contagi giornalieri hanno avuto una lieve risalita (erano stati 42) ma a fronte di un numero di test considerati parecchio superiore (ieri erano stati 12.843 totali, quindi 3.847 meno), mentre il tasso di positività scende ancora (era 0,33%).

Basilicata, 21 contagi e 1 decesso

In Basilicata sono 21 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 711 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso per Covid-19. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il consueto bollettino. La persona deceduta risiedeva ad Acerenza. I lucani guariti o negativizzati nelle ultime 24 ore sono 36. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 22 (-3) di cui nessuno in terapia intensiva. Gli attuali positivi sono 828 (-19). Per la vaccinazione, ieri sono state somministrate 3.322 dosi. Finora sono 283.087 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (51,2 per cento) e 153.811 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (27,8 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 436.898. I residenti in Basilicata sono 553.254.

In aggiornamento