Mattia viene dimesso dall’ospedale dopo 5 giorni di ricovero e muore a 23 anni

La famiglia di Mattia è distrutta e torturata dai dubbi: «Mattia era appena stato dimesso dall’ospedale. Risultava fosse tutto a posto. Ora ci sono tanti pensieri. Non è stata disposta l’autopsia. Ma stiamo valutando se è il caso di richiederla e di procedere anche sotto altri versanti».

Mattia Michieletto – Meteoweek

Il ragazzo, un giovane di 23 anni, è mancato nella notte tra martedì e mercoledì, come riportato da Il Gazzettino. Era stato dimesso dall’ospedale di Treviso martedì mattina a seguito di un ricovero di 5 giorni, poi un malore improvviso, forse un infarto, se l’è portato via nel sonno.

Mattia Michieletto – Meteoweek

LEGGI ANCHE: Spari contro l’auto della fidanzata del ‘Brasiliano’, indaga la Polizia

Mattia era il figlio di Mario Michieletto, presidente della polisportiva zerotina. Aveva frequentato con profitto l’istituto alberghiero a Treviso e aveva poi terminato il suo percorso di studi a Conegliano. Prima del lavoro alla Pasina, aveva fatto esperienza anche a villa Guidini. Mattia era un appassionato di musica, suonava la chitarra elettrica e aveva frequentato la scuola di musica Fisorchestra Armonia di San Trovaso.