Omicidio di Voghera, in un video la vittima colpisce l’assessore [VIDEO]

Agli atti dell’inchiesta sull’omicidio del 39enne di origini marocchine Youns El Boussettaoui c‘è un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, in cui l’immigrato avvicina l’assessore leghista Massimo Adriatici e, dopo una breve discussione, lo colpisce con un pugno.

Un frame del video – Meteoweek

Nel video si può vedere l’assessore cadere a terra, ma non il momento in cui spara alla vittima. Subito dopo lo si vede rialzarsi ed essere avvicinato da un paio di persone. Dalle immagini non è chiaro, invece, il momento in cui Adriatici, ora ai domiciliari per eccesso colposo di legittima difesa, impugna l’arma.

Per l’indagato pericolo reiterazione

La procura di Pavia, che indaga sull’omicidio del cittadino di origini marocchine Youns El Boussettaoui, ha chiesto la conferma degli arresti domiciliari per l’assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera Massimo Adriatici per il pericolo di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove. Domani il politico comparirà davanti al gip.