Video e foto hard diffuse: indagini su un calciatore e su un agente di polizia

Diffuse foto e un video hard giunti perfino in America. Indagato anche un calciatore e un agente di polizia locale

Pubblicano video e foto hard senza consenso – meteoweek.com

Un video e delle foto dal contenuto hard e che dovevano restare in privato. Invece, sono finite sui display di un po’ di persone, perfino fuori dal comune piemontese. E’ quanto scrive il Corriere della Sera che annuncia indagini in corso sulla vicenda. La presunta vittima è una dottoressa di Brescia di circa quant’anni. La procura ha subito aperto un fascicolo. A finire per ora nel registro degli indagati sono un ex calciatore, la figlia di un ex allenatore, un agente di polizia locale piemontese , un addetto alla sicurezza. I protagonisti non sono tutti bresciani. Tra gli indagati anche un personal trainer.

Pronto il rinvio a giudizio

Il sostituto procuratore Benedetta Callea ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti i protagonisti della vicenda. L’udienza preliminare è stata fissata per il 17 novembre prossimo. I rinviati a giudizio dovranno comparire dinanzi al gip, Christian Colombo, il prossimo 17 novembre.

Leggi anche > Green Pass, interviene ancora il Garante

I protagonisti della vicenda per ora rispondono di diffusione illecita di immagini o filmati dai contenuti esplicitamente a sfondo sessuale, ma a vario titolo si contesta loro anche la diffamazione e in un caso la sostituzione di persona. Stando a quanto riportato sempre dal Corriere della Sera, uno degli indagati, sotto un falso nome avrebbe creato un account di posta elettronica apposito, al fine di inoltrare un video della dottoressa.

Leggi anche > Sicilia a rischio zona gialla

Sono accusati, si legge sul Corriere della Sera, in sostanza di «revenge porn», per aver pubblicato, inoltrandoli su gruppi e chat «quindi comunicando con più soggetti» — immagini o video hot «destinati a restare privati» e «senza il consenso della persona ritratta», oltre che offendendone la reputazione.

Indagato anche un ex calciatore – meteoweek.com