Usa, ex marine compie una strage: 4 morti tra cui un bambino

Un ex marine americano ha sparato e ucciso quattro persone in Florida, tra cui un bambino di soli tre mesi in braccio alla madre

Negli Usa, in Florida, un ex marine ha sparato e ucciso quattro persone, tra cui una donna e il suo bambino di 3 mesi. Il bambino era tra le braccia della madre. Lo ha dichiarato in conferenza stampa lo sceriffo della contea di Polk Grady Judd. L’uomo ea un veterano delle guerre in Iraq e in Afghanistan. Non  c’erano legami tra lui e le vittime. Era impegnato come guardia di sicurezza.

Ex marine compie una strage in Florida

Sempre lo sceriffo ha riferito che è stata ferita anche una bambina di 11 anni. La piccola che ha subito un intervento chirurgico, il suo corpo aveva ben sette ferite da arma da fuoco. L’autore della strage è stato arrestato e interrogato.

Leggi anche >  Israele, evasione dal carcere: in fuga detenuti di spicco

Dalle sue parole non sarebbe emerso molto circa il movente che lo ha spinto ad uccidere degli innocenti, tra cui un bambino. L’uomo non aveva alcun legame con le vittime, avrebbe avuto uno scontro a fuoco con la polizia prima di arrendersi.

Leggi anche > Attentato terroristico in Nuova Zelanda: 6 feriti, ucciso aggressore [VIDEO]

In seguito ha cercato di afferrare la pistola di un ufficiale mentre veniva curato in ospedale per la sua ferita da arma da fuoco, prima di essere nuovamente dimesso, ha detto lo sceriffo della contea di Polk Grady Judd in  conferenza stampa, secondo quanto riportato da The Guardian.