81enne trovata morta in casa, aveva diverse coltellate all’addome

Una donna di 81enne è stata trovata morta in casa con diverse coltellate all’addome. La Polizia cerca il suo assassino.

L’81enne Anna Lucia Lupelli è stata trovata senza vita martedì nella sua casa di Bari. A lanciare l’allarme alla Polizia erano stati i suoi familiari, che non la sentivano da giorni. E’ stata trovata a terra, esanime, nel cucinotto del suo appartamento.

81enne senza vita, uccisa a coltellate: si cerca il colpevole

Gli inquirenti sospettano che Anna Lucia Lupelli possa aver aperto la porta al suo assassino, finendo uccisa con almeno 5 o 6 coltellate al torace e all’addome, in quella che potrebbe essere stata una rapina finita nel sangue. I suoi familiari, preoccupati, avevano avvertito le autorità, che erano intervenute sul posto con l’intervento dei vigili del fuoco per sfondare la porta d’ingresso ed entrare.

Leggi anche -> Caso Eitan, lo zio: “Ci ho parlato al telefono, andrò a prenderlo in Israele”

L’anziana signora viveva da sola, in un piccolo appartamento nel sottoscala di un palazzo non lontano dal carcere del capoluogo. Gli agenti hanno trovato, nel cucinotto buio della casa, il corpo della 81enne in una pozza di sangue, con ferite di diverse dimensioni che sarà l’autopsia ad accertare con quale tipo di coltello siano state provocate.

Leggi anche -> Bollettino coronavirus 15 settembre: 4.830 contagi, 73 decessi

Immediatamente è stata allertata la Procura, con il pm di turno Claudio Pinto che ha fatto un sopralluogo insieme con il medico legale del Policlinico di Bari, Francesco Introna. Per gli inquirenti l’ipotesi di reato, al momento contro ignoti, è di omicidio volontario. Gli accertamenti del medico legali dovranno chiarire anche a quando risalga la morte.

La squadra mobile di Bari è assistita dalla polizia scientifica per i rilievi tecnici. Gli agenti stanno verificando se in casa manchi qualcosa, per confermare una delle ipotesi al momento al vaglio degli investigatori, quella del furto o della rapina finita in tragedia.